COMUNICATO STAMPA. NON SOLO UNIONI CIVILI. LE ASSOCIAZIONI E I COMITATI SI INCONTRANO PER CHIEDERE IL RISPETTO DELLO STATUTO DEL COMUNE DI ROMA

LE ASSOCIAZIONI E I COMITATI SI INCONTRANO PER CHIEDERE IL RISPETTO DELLO STATUTO DEL COMUNE DI ROMA COMUNICATO STAMPA.

10/dic/2007 13.30.00 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA.

NON SOLO UNIONI CIVILI. LE ASSOCIAZIONI E I COMITATI SI INCONTRANO PER CHIEDERE IL RISPETTO DELLO STATUTO DEL COMUNE DI ROMA

Il tanto acclamato "modello Roma" del sindaco Veltroni sulla democrazia partecipativa, tarda decisamente a manifestarsi, mentre è sempre più palese il mancato rispetto della legalità all'interno del consiglio comunale.
Nella capitale, il regolamento comunale sulla partecipazione approvato più di un anno fa risulta costantemente disatteso:

- le delibere d'iniziativa popolare rimangono per anni lettera morta, nonostante il termine di 6 mesi previsto per la loro discussione e votazione (come è avvenuto ad esempio per il diritto al voto ai cittadini stranieri, il piano regolatore delle sorgenti di inquinamento elettromagnetico o l'uso sociale del Santa Maria della Pietà di Roma);

- nei rari casi in cui le delibere d'iniziativa popolare siano votate e approvate dal consiglio comunale difficilmente vengono tradotte in provvedimenti dal sindaco e dagli assessori competenti (come il caso della delibera popolare sulla Mobilità su ferro a Roma est approvata il 6 febbraio 2006 senza alcuna conseguenza).

Anche sul tema delle unioni civili il consiglio comunale ha violato le norme del suo statuto: l'associazione Radicali Roma, le associazioni Glbt ed alcuni esponenti politici romani hanno raccolto 10.263 firme sulla relativa delibera d'iniziativa popolare e il termine di 6 mesi è scaduto la settimana scorsa.

Centinaia di migliaia di firme giacciono così negli uffici comunali e con loro le speranze e l'impegno di molti cittadini che hanno creduto nelle promesse di un loro reale coinvolgimento nel processo legislativo del Comune.

Le associazioni, i coordinamenti e i comitati che attendono ancora il rispetto della legalità da parte del consiglio comunale si riuniranno domani, martedì 11 dicembre, alle ore 18,30, ospiti nella sede radicale di Torre Argentina, per presentare le diverse esperienze e decidere quali iniziative comuni intraprendere, anche in sede legale, contro le inadempienze dell'amministrazione.

L'evento sarà registrato da Radio Radicale.

Massimiliano Iervolino, Segretario di Radicali Roma

Mario Staderini, Consigliare radicale al I Municipio

Simone Sapienza, di RadioRadicale.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl