comunicato stampa, MATRIMONIO RELIGIOSO NEGATO A PARAPLEGICO: IERVOLINO, ATTO VERGOGNOSO. CHIESA CONTRO DISABILITA' E DIVERSITA' COME AI TEMPI DELL'INQUISIZIONE E COME FASCISMO.

CHIESA CONTRO DISABILITA' E DIVERSITA' COME AI TEMPI DELL'INQUISIZIONE E COME FASCISMO.

07/giu/2008 18.49.00 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
MATRIMONIO RELIGIOSO NEGATO A PARAPLEGICO: IERVOLINO,ATTO VERGOGNOSO.
CHIESA CONTRO DISABILITA' E DIVERSITA' COME AI TEMPI DELL'INQUISIZIONE E
COME FASCISMO.


Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, membro della giunta Nazionale di
Radicali Italiani


Verso la disabilità e la diversità la Chiesa sta dimostrando in questi
anni sempre più spietata intolleranza al pari del periodo
dell'inquisizione e con ideologia (e leggi) non diversa da quella
fascista. Impedire il matrimonio religioso per impotenza copulativa a un
paraplegico, come accaduto a Viterbo e riportato dal quotidiano Il
Messaggero oggi, è l'ennesimo atto di vergognosa discriminazione nei
confronti dei più deboli per cui si spera un giorno il Vaticano chiederà
scusa. Davvero non si capisce perché la Repubblica italiana possa
continuare ad accettare delle intromissioni continue nella sua politica,
soprattutto su temi etici, da parte di uno Stato che ha delle leggi tanto
inique.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl