Anagrafe pubblica degli eletti , l’Associazione Radicali Roma scrive ai consiglieri comunali.

16/set/2008 13.24.09 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Anagrafe pubblica degli eletti, l’Associazione Radicali Roma scrive ai
consiglieri comunali.

Onorevole Consigliere,
i componenti il Comitato Promotore della proposta di delibera di
iniziativa popolare inerente all’anagrafe pubblica degli eletti, sono
partiti dal presupposto tangibile di una crescente esigenza, da parte del
cittadino utente ed elettore, di poter disporre di maggiori e comunque
sempre crescenti elementi di giudizio nei confronti di coloro che andranno
a rappresentarlo negli organi consiliari ed amministrativi della citt.
Abbiamo constatato facilmente, riferendoci al Regolamento comunale,
l'esistenza di elementi normativi volti a garantire proprio la trasparenza
degli atti, garantendone adeguata diffusione e fruibilit, individuando
anche ruoli e figure istituzionalmente previste a questo scopo.
Facile stato verificare come, al di l degli organi di stampa, che si
occupano per cos dire, marginalmente o in termini solo giornalistici
(spesso pi con commenti all'accaduto e non con adeguata informazione
tecnica, come del resto a loro non compete), l'unico strumento realmente a
disposizione dei cittadini pi accorti ed esigenti, rimane la sempre pi
diffusa via elettronica della rete sul web e quindi le pagine disponibili
sul sito ufficiale del Comune di Roma.
Proprio dalla constatazione di carenze assolute o comunque di scarsa
fruibilit e difficile reperimento di alcune delle istanze presenti nella
proposta di delibera in oggetto, abbiamo deciso di iniziare la raccolta di
firme per ottenere adeguato riconoscimento alle esigenze sopra esposte ed
appresso meglio specificate.
Una tracciabilit completa, sia anagrafica sia retributiva, degli eletti e
degli amministratori della citt attualmente del tutto assente nelle
informazioni ottenibili dal sito; del resto indispensabile appare poter
conoscere adeguata presenza di ognuno ai lavori di Aula consiliare ed in
commissione, nonch capire l'orientamento e la espressione di voto su ogni
singolo provvedimento, sempre nell'ottica di avere l'adeguata ricchezza di
elementi di valutazione e di giudizio, necessaria al conoscere da parte
del cittadino, propedeutico al deliberare con cognizione; utile quindi
fornire adeguati strumenti conoscitivi, per porre l'elettore nella
condizione di votare secondo un bilancio di soddisfazione alle proprie
esigenze da parte del rappresentante eletto.
I dati relativi al Bilancio comunale ed alcuni degli atti deliberativi
sono in realt presenti nel sito, ma appare innegabile che essi debbano
essere posti in posizione di preminenza e visibilit e, soprattutto,
devono poter essere facilmente consultabili all'interno delle diverse
directory, spesso dispersive e di difficile rintracciabilit, con
strumenti di ricerca (parole chiave, data, argomento, presentatori etc)
attualmente non disponibili, costituendo in tal modo vulnus decisivo alla
fruibilit dei dati.
Certamente, infine, sembra prioritario ai proponenti del Comitato, che si
possano avere informazioni trasparenti su tutti quegli aspetti
amministrativi di “corredo” al bilancio; sapere quale il patrimonio
immobiliare del Comune e come esso viene gestito nelle disponibilit;
poter conoscere ditte che forniscono servizi, compensi dei consulenti
esterni, rinnovo degli stessi con incluse motivazioni e “bilancio” di
lavoro svolto.
Alla luce di quanto brevemente esposto, rimandando al testo della proposta
di delibera, i componenti del Comitato Promotore hanno iniziato la
raccolta delle firme, che si concluder il 24 ottobre prossimo, al fine di
portare in discussione in Consiglio Comunale queste loro esigenze,
condivise siamo certi dalla maggioranza almeno dei cittadini accorti,
entro 90 gg dal deposito delle 5000 firme previste, come stabilito, anche
qui, dal Regolamento Comunale.
Certi di incontrare accoglimento favorevole e ci auguriamo anche
trasversale a queste nostre istanze quando verr il momento del voto in
aula della proposta, abbiamo l’onore di invitarLa alla conferenza stampa
di sabato 20 settembre alle ore 11.30 presso i locali del Partito Radicale
in via di Torre Argentina 76, durante la quale daremo conto alla stampa
dell’andamento fin qui dell’iniziativa, rilanciandola.
IN attesa di un suo cortese riscontro inviamo i nostri pi distinti saluti

Massimiliano IERVOLINO, Segretario dell’Associazione Radicali Roma
(3453652220)

Demetrio BACARO, Tesoriere dell’Associazione Radicali Roma

Il testo della delibera al link: http://www.radicaliroma.com/news/2672

www.radicaliroma.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl