Pillola del giorno dopo , Sanità. Iervolino: “E’assolutamente sconcertanteil silenzio di Marrazzo”

Marrazzo intervenga immediatamente, lo deve alle tante donne romane che durante i week-end si trovano in una condizione di forte disagio dovuta a quei numerosi medici che si richiamano illegalmente all'obiezione di coscienza su un farmaco anticoncezionale.

18/set/2008 14.08.19 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Pillola del giorno dopo, Sanit. Iervolino: “E’assolutamente sconcertante
il silenzio di Marrazzo”

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, Segretario dell’Associazione
Radicali Roma:

“Voglio esprimere tutto il mio rammarico per quello che sta accadendo, o
meglio per quello che non sta accadendo, sulla questione ospedali romani e
la “pillola del giorno dopo”. In questi giorni ho pi volte dichiarato di
voler incontrare il Presidente Marrazzo per consegnargli la nostra video
inchiesta che, ricordiamo, documenta come il 50% degli ospedali romani non
prescrive la “pillola del giorno dopo”. E’ gravissimo il silenzio del
Commissario alla Sanit che non dice una parola su quanto accade nei
nosocomi romani. Spero che l’On. Marrazzo intervenga immediatamente, lo
deve alle tante donne romane che durante i week-end si trovano in una
condizione di forte disagio dovuta a quei numerosi medici che si
richiamano illegalmente all’obiezione di coscienza su un farmaco
anticoncezionale. Voglio sperare che la ricerca di nuove alleanze per le
elezioni del 2010 non influenzino il Presidente nel suo comportamento,
inoltre mi aspetterei che anche le forze laiche presenti in Regione Lazio
si facessero sentire per ristabilire la legalit negli ospedali romani. Da
parte nostra continueremo la nostra battaglia consegnando alla
magistratura la nostra video inchiesta e cercando di incontrare il
Presidente Marrazzo a costo di dormire fuori dal suo ufficio. Qualora la
Sua indifferenza nei nostri confronti continuasse proporr agli amici
radicali per il futuro la “non collaborazione”, primo gradino del percorso
della nonviolenza contro il mantenimento dello status quo.”



Massimiliano Iervolino
Segretario dell'Associazione Radicali Roma
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3453652220
m.iervolino@radicali.it
www.radicaliroma.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl