Porta Pia , Iervolino: “Bene i consiglieri del Partito Democratico che hanno voluto firmare la mozione , ora il Sindaco Alemanno chiarisca.”

Spero che questo documento, a prima firma Mario Mei, sia discusso ed approvato, inoltre, voglio sperare che il Sindaco Alemanno trovi la forza "laica" di dissociarsi pubblicamente dalle parole e dalla lettura revisionista del consigliere comunale Antonio Torre". www.radicaliroma.com Segue la mozione: Oggetto: Mozione di condanna dei fatti accaduti il 20 settembre 2008 in Roma, piazzale di Porta Pia.

22/set/2008 15.57.14 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Porta Pia, Iervolino: “Bene i consiglieri del Partito Democratico che
hanno voluto firmare la mozione, ora il Sindaco Alemanno chiarisca.”

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, segretario dell’Associazione
Radicali Roma:

“Quanto accaduto sabato XX settembre a Porta Pia dimostra appieno la
natura revisionista e clericale della giunta Alemanno. Non era mai
successo, dal 1871 ad oggi, che il comune celebrasse la Breccia
ricordando gli zuavi pontifici. Proprio per questo ho suggerito ai
consiglieri del Pd di presentare una mozione di condanna rispetto
all’accaduto. Spero che questo documento, a prima firma Mario Mei, sia
discusso ed approvato, inoltre, voglio sperare che il Sindaco Alemanno
trovi la forza “laica” di dissociarsi pubblicamente dalle parole e dalla
lettura revisionista del consigliere comunale Antonio Torre.”


www.radicaliroma.com



Segue la mozione:


Oggetto: Mozione di condanna dei fatti accaduti il 20 settembre 2008 in
Roma, piazzale di Porta Pia.

Premesso
che il 20 settembre 1870 i Bersaglieri entrarono in Roma attraverso la
c.d. “Breccia di Porta Pia”, atto che comport l’annessione di Roma e la
fine del potere temporale dei Papi ed il successivo trasferimento della
Capitale d’Italia da Firenze a Roma.

Considerato

Che la “presa di Roma” atto fondante per lo status di Roma Capitale
d’Italia;
Che da sempre la data del 20 settembre considerata una data fondamentale
per l’Unit d’Italia e che in Piazza di Porta Pia vi sono monumenti che
commemorano e ricordano l’impresa;
che nel 1895 venne posta una lapide in ricordo del venticinquennale
dell’evento;
Visto

che il 20 settembre 2008 il Vice Sindaco di Roma, Cutrufo, ha celebrato la
cerimonia a Porta Pia unitamente al Generale Antonino Torre, Consigliere
Comunale e delegato del Sindaco alla memoria storica, ricordando i caduti
di uno stato straniero, in particolare i 19 zuavi pontifici caduti a Porta
Pia, ignorando volutamente i 49 Bersaglieri Italiani caduti per l’unit
d’Italia e per Roma Capitale;

che un fatto simile non era mai accaduto nella storia di Roma e d’Italia
dal 1870 ad oggi;

che la memoria storica del delegato del Sindaco pare non conforme alla
storiografia ufficiale poich ricordare in quel modo dei caduti come
commemorare i caduti austro-ungarici sul Piave ignorando gli Italiani in
occasione del 4 novembre;

che le giustificazioni fornite da Cutrufo paiono prive di senso se si
pensa che alla manifestazione erano presente degli elementi di Militia
Christi che hanno plaudito alle parole del Generale Torre, ponendo sul
posto una corona d’alloro per le truppe pontifice, segno evidente di una
manifestazione preordinata e preorganizzata;

dopo la caduta di stile del Ministro La Russa, che intende parificare
Partigiani e Repubblichini, abbiamo Alemanno e Cutrufo che intendono
cambiare la storia d’Italia, appare chiaro che in atto un processo di
revisionismo storico in senso fascista e clericale;

Il Consiglio Comunale esprime ferma condanna per l’accaduto e impegna il
sindaco e la Giunta a:

- presentare scuse ufficiali al glorioso Corpo dei Bersaglieri in memoria
dei 49 caduti per la difesa del suolo patrio e per Roma Capitale d’Italia
che si elencano in allegato.

- attivarsi affinch quanto accaduto sabato 20 settembre 2008 non diventi
qualcosa di ripetibile nei prossimi anni.


1.. PAGUARI GIACOMO,
2.. PALAZZOLI MICHELE
3.. CASCARELLA EMANUELE
4.. PARILLO GIACOMO
5.. RIPA ALARICO
6.. AGOSTINELLI PIETRO
7.. CANAL LUIGI
8.. GAMBINI ANGELO
9.. BOSI CESARE
10.. MATRICCIANI ACHILLE
11.. MORRARA SERAFINO
12.. ZOBOLI GAETANO
13.. VALENZIANI AUGUSTO
14.. SANTUNIONE TOMMASO
15.. PERRETTO PIETRO
16.. MARTINI DOMENICO
17.. PAOLETTI CESARE
18.. THEORISOD LUIGI DAVID
19.. RISATO DOMENICO
20.. MARABINI PIO
21.. LEONI ANDREA
22.. IACCARINO LUIGI
23.. IZZI PAOLO
24.. CARDILLO BENIAMINO
25.. GIANNITI LUIGI
26.. CORSI CARLO
27.. RAMBALDI DOMENICO
28.. GIOIA GUGLIELMO
29.. BONEZZI TOMMASO
30.. SANGIORGI PAOLO
31.. CALCATERRA ANTONIO
32.. TURINA CARLO
33.. ROMAGNOLI GIUSEPPE
34.. MATTESINI FERDINAND
35.. BERTUCCIO DOMENICO
36.. ZANARDI PIETRO
37.. COMPAGNOLO DOMENICO
38.. BOSCO ANTONIO
39.. MAZZOCCHI DOMENICO
40.. CAVALLO LORENZO
41.. TUMINO GIUSEPPE
42.. MADDALENA DOMENICO
43.. ALOISIO VALENTINO
44.. BIANCHETTI MARTINO
45.. DE FRANCISI FRANCESCO
46.. SPAGNOLO GIUSEPPE
47.. FRANCISI FRANCESCO SPAGNOLO
48.. GIUSEPPE XHARRA LUIGI
49.. RENZI ANTONIO



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl