Centri sociali , Iervolino: “Le leggi vengano ovunque rispettate, quando per motivi sociali le si violano si abbia la forza dell’auto denuncia”

Centri sociali, Iervolino: "Le leggi vengano ovunque rispettate, quando per motivi sociali le si violano si abbia la forza dell'auto denuncia" Centri sociali, Iervolino: "Le leggi vengano ovunque rispettate, quando per motivi sociali le si violano si abbia la forza dell'autodenuncia" Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, segretario dell'associazione Radicali Roma: Le leggi vanno rispettate ovunque, nel merito mi trovo d'accordo con Alemanno ma nel metodo no, "Quando si violano le leggi per problemi sociali, ed questo il caso di alcuni "occupanti", si abbia la forza di autodenunciarsi per far conoscere all'opinione pubblica, attraverso i successivi processi, le motivazioni di quelle azioni, questo aiuterebbe ad incardinare un dibattito serio sulle enormi questioni sociali ancora aperte a Roma: dall'emergenza abitativa, alla vendita degli immobili di propriet del Comune e alle scellerate politiche proibizioniste, motivi per cui parecchi, certo non tutti, "occupanti" decidono di dare "corpo" alla loro azione".

22/ott/2008 14.27.20 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Centri sociali, Iervolino: “Le leggi vengano ovunque rispettate, quando
per motivi sociali le si violano si abbia la forza dell’autodenuncia”

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino, segretario dell’associazione
Radicali Roma:

Le leggi vanno rispettate ovunque, nel merito mi trovo d’accordo con
Alemanno ma nel metodo no,

“Quando si violano le leggi per problemi sociali, ed questo il caso di
alcuni “occupanti”, si abbia la forza di autodenunciarsi per far conoscere
all’opinione pubblica, attraverso i successivi processi, le motivazioni di
quelle azioni, questo aiuterebbe ad incardinare un dibattito serio sulle
enormi questioni sociali ancora aperte a Roma: dall’emergenza abitativa,
alla vendita degli immobili di propriet del Comune e alle scellerate
politiche proibizioniste, motivi per cui parecchi, certo non tutti,
“occupanti” decidono di dare “corpo” alla loro azione.”



Massimiliano Iervolino
Segretario dell'Associazione Radicali Roma
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3453652220
m.iervolino@radicali.it
www.radicaliroma.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl