Radicali: bene l’annuncio del Presidente del Consiglio regionale del Lazio Milana sul referendum propositivo regionale .

Radicali: bene l'annuncio del Presidente del Consiglio regionale del Lazio Milana sul referendum propositivo regionale.

26/mar/2009 15.28.33 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il comunicato disponibile anche in allegato. Grazie e buon lavoro.

Radicali: bene l’annuncio del Presidente del Consiglio regionale del Lazio
Milana sul referendum propositivo regionale .

Ora necessaria una rapidissima calendarizzazione e approvazione della
legge attuativa

Radicali Italiani impegnato in una lotta di liberazione dal regime
partitocratico che, da un sessantennio, si autoproclama “democratico”
senza per rispettarne il suo fondamento: il principio dello Stato di
diritto. A questo fine ha intrapreso una interlocuzione con le istituzioni
della Regione Lazio per ottenere concretamente la possibilit, per ora
prevista “solo” nello Statuto, di svolgere una campagna referendaria
propositiva.
Ad un primo incontro del Presidente del Consiglio Regionale Guido Milana
con una delegazione di Radicali Italiani, conclusasi con l’impegno a
presentare celermente una proposta di legge attuativa del refendum
regionale propositivo, seguita un’audizione formale presso la
Commissione Affari Costituzionali della Regione presieduta da Alessio
D’Amato.
Durante l’audizione sono state affrontate le numerose questioni giuridiche
e politiche che la legge dovr contenere, incentrando il dibattito su tre
aspetti fondamentali: innanzitutto la certezza che il voto referendario
abbia la sostanza e non solo la forma del referendum propositivo,
garantendo la possibilit di esercitare una forma di democrazia
deliberativa, cio di poter decidere effettivamente le questioni
sottoposte al vaglio popolare, in secondo luogo si chiesto di
specificare forme e poteri del Comitato promotore del referendum, compreso
il “potere di configgere” con il Consiglio regionale stesso e gli altri
poteri istituzionali della Regione, vedendogli riconosciuta posizione
eguale a quella che l’ordinamento statuale ha riconosciuto ai Comitati
promotori nazionali, la terza e pi importante questione, relativa alla
rapidissima calendarizzazione e approvazione della legge attuativa
stessa, perch la storia della libert stata in gran parte la storia del
rispetto delle garanzie procedurali.
Demetrio Bacaro, Comitato nazionale Radicali Italiani, segretario
RadicaliRoma
Massimiliano Iervolino, Direzione nazionale Radicali Italiani
Alessandro Massari, Direzione nazionale Radicali Italiani
Diego Sabatinelli, Comitato nazionale Radicali Italiani, Segretario Lega
italiana divorzio breve



Massimiliano Iervolino
Membro della Direzione Nazionale di Radicali Italiani
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3453652220
m.iervolino@radicali.it
www.massimilianoiervolino.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl