Marrazzo , Iervolino: “Sull’autosospensione dovrebbe pronunciarsi il Comitato che non c’è”

Questo organo previsto all'art.68 dallo statuto del 2004 della Regione Lazio, e si pronuncia sull'interpretazione dello stesso (L.R. 13 dicembre 2007 art.11 comma d) su richiesta del Presidente del Consiglio Regionale (art.16 comma b) o di un terzo dei componenti del Consiglio regionale (art.16 comma c).

26/ott/2009 12.21.38 Associazione Radicali Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il comunicato disponibile anche in allegato! Grazie e buon lavoro!

Marrazzo, Iervolino: “Sull’autosospensione dovrebbe pronunciarsi il
Comitato che non c’”

Dichiarazione di Massimiliano Iervolino membro della Direzione Nazionale
di Radicali Italiani

“Sulla legittimit dell’autosospensione di Marrazzo, ed il conseguente
passaggio di deleghe al vice presidente Montino, dovrebbe dichiararsi il
Comitato di Garanzia statutaria. Questo organo previsto all’art.68 dallo
statuto del 2004 della Regione Lazio, e si pronuncia sull’interpretazione
dello stesso (L.R. 13 dicembre 2007 art.11 comma d) su richiesta del
Presidente del Consiglio Regionale (art.16 comma b) o di un terzo dei
componenti del Consiglio regionale (art.16 comma c). Purtroppo, come da
noi pi volte denunciato, non sono mai stati nominati i componenti di
questo Comitato, ed oggi dobbiamo assistere ad interpretazioni faziose
senza che, sull’articolo 45 comma 2, nessuno abbia la possibilit di
interpellare i garanti dello statuto. N il centro destra, n il centro
sinistra, hanno voluto dire una parola su questo, anche perch sono
complici di questo vuoto. Quando le leggi non si rispettano ed i comitati
terzi non si nominano la partitocrazia ha gioco facile nel continuare a
non rispettare le norme scritte e ad andare avanti per convenienza
elettorale. Purtroppo in questa battaglia siamo stati facili profeti,
l’inadempienza statutaria sempre grave specie per le nomine di organi di
garanzia, chi ci rimette sono i cittadini e non certo i “potenti” di
turno.”



Massimiliano Iervolino
Membro della Direzione Nazionale di Radicali Italiani
via di Torre Argentina 76
00186 Roma
3453652220
m.iervolino@radicali.it
www.massimilianoiervolino.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl