PIAZZA LIBERTA', BARBERA(PRC):"RIPULIRE LA TARGA DI MASSIMO GIZZIO"

06/mar/2014 16:09:41 giovanni barbera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

PIAZZA LIBERTA', BARBERA(PRC):"RIPULIRE LA TARGA DI MASSIMO GIZZIO"


"Chiediamo al sindaco Marino di far ripulire la targa di Massimo Gizzio, giovane studente  ucciso nel 1944 dai fascisti mentre diffondeva volantini davanti al Liceo Mamiani. La targa, collocata in Piazza della Libertà, ricorda il punto in cui Massimo Gizzio cadde ferito  sotto i colpi dei suoi assassini,  dopo essere stato rincorso e raggiunto dai  fascisti. Massimo, che aveva già subito arresti e torture per la sua attività antifascista,  morì qualche giorno dopo in ospedale". E' quanto dichiara Giovanni Barbera, esponente romano del Prc. "Proprio un mese  fa - continua Barbera - era stato ricordato il 70° anniversario della sua morte con una cerimonia in Campidoglio che aveva visto la partecipazione di importanti esponenti istituzionali nazionali e locali. E' vergognoso che proprio in quel luogo della memoria sia stato autorizzato, una settimana fa, un concentramento di  estremisti di estrema destra che evidentemente non hanno trovato di  meglio da fare che profanare quella targa. Un atto ignobile che dimostra non solo l'inciviltà degli autori del gesto, ma anche  la responsabilità di chi ha autorizzato quell'evento in uno dei luoghi della memoria della città"
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl