Il Circolo Gramsci contro il Comune di Foggia

Il Circolo Gramsci contro il Comune di Foggia Oggetto: Il Circolo Gramsci di Uniti a Sinistra durante il Convegno tenuto in sede foggiana accusa Ciliberti e Masciello di Tira e molla Stiamo assistendo ad un tira e molla tra Sindaco Ciliberti e Angelo Masciello, quest'ultimo ex capo gabinetto del sindaco.

28/set/2007 12.04.00 Circolo Politico Gramsci - UNITI A SINISTRA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Oggetto: Il Circolo Gramsci di Uniti a Sinistra durante il Convegno tenuto in sede foggiana accusa Ciliberti e Masciello di Tira e molla

Stiamo assistendo ad un tira e molla tra Sindaco Ciliberti e Angelo Masciello, quest’ultimo ex capo gabinetto del sindaco. La questione amministrativa del Comune di Foggia sembra ormai il punto di forza di tutti i giornali, basta vederli e la gente si accorge del marciume che regna al palazzo di città. Maggioranza che abbandona gli incarichi, Sindaco accusato dal suo capo gabinetto di Falso, la destra guidata dal Consigliere Landella che scrive articoli per meglio dire BUFFONATE sulla questione degli immigrati nella città di Foggia. Solo ha pensar che questa amministrazione doveva essere la soluzione ai numerosi problemi della città, invece si sta vedendo il contrario. Forse questo e dovuta alla scarsa preparazione politica di questo Sindaco che giorno dopo giorno sta portando la città di Foggia alla fame. Dovevamo essere il Sale di Foggia, invece stiamo diventando la Pasta scotta, con un Sindaco che non sa più cosa fare e gli impiegati che lo accusano. Con loro ci mettiamo pure noi, non che siamo convinti della colpevolezza del Sindaco Ciliberti, ma per noi quel po’ di verità c’è. Quindi chiediamo che finiscano questi tira e molla sul Comune di Foggia e che finiscano queste messe in scena di questi nostri Burattini della politica. Sono queste le voci ce trapelano dal convegno tenuto nella sede Foggiana del Circolo Antonio Gramsci Uniti a Sinistra, voci condivise da tutti i presenti che anno voluto dare uno schiaffo morale all’amministrazione del Comune di Foggia. Durante il Convegno si e parlato anche del Partito Democratico dove i presenti all’incontro hanno criticato duramente questo “Regime a Sinistra” perché secondo il circolo sarà solamente un regime, che obbligherà la sinistra radicale il loro candidato . Non è un modo di fare democratico, un modo da mascalzoni della politica che non sanno più quali sono le loro radici. Ci dissociamo da questo marciume della politica, ci dissociamo da queste persone senza scrupoli che fanno della politica un motivo d’interesse proprio, ci dissociamo da tutti quei uomini che riducono la popolazione al degrado. Dure le parole rivolte durante il convegno all’amministrazione Foggiana, ma non sono state da meno quelle rivolte agli esponenti della maggioranza di Palazzo Dogana “Crediamo che le buffonate oggi sono ormai tante specialmente quelle messe in scena dal Presidente Stallone, persona che si voleva arrogare il diritto di dire io Sono il candidato, questo non è democratico, mai voteremo e faremo votare un’amministrazione provinciale con dentro dei ladri di voti come Anastasia e Calamita che con Stallone abusando della loro carica istituzionale boicottano qualsiasi iniziativa culturale”. Quindi Critiche anche alla Provincia di Foggia, non le ultime d ate le diatribe nate in maggioranza. Durante il convegno i rappresentanti del Circolo hanno rivolto un messaggio ai cittadini specialmente ai compagni usciti dai Democratici di Sinistra, dalla Sinistra Giovanile, i compagni dei Comunisti Italiani, i Compagni di Rifondazione Comunista, della Sinistra Democratica e un appello va anche alle persone che si sentono ancora di Sinistra di unirvi al Circolo Politico Antonio Gramsci - Membro dell’Associazione Uniti a Sinistra, aprendo un circolo in ogni città, in ogni paese, costruire comitati promotori che garantiscono la partecipazione democratica alla vita politica del nostro paese, per fermare quest’ondata di antipolitica. Costruire un Circolo Antonio Gramsci significa ritornare alle origini dello splendore della Sinistra, siamo disponibili per qualsiasi cosa, anche per organizzare dibattiti come questo, manifestazioni sulle lotte dei diritti civili, stiamo cercando di portare unità nella Sinistra, racchiudendo tutto in una associazione culturale che rispecchia le origini della Sinistra e che non sia falsa ideologia, ricostruiamo insieme il futuro dei giovani, lottiamo contro il precariato e contro i politici corrotti. Quindi mettiamo ha disposizione un numero che potete usare per iscrivervi al circolo oppure aprirne uno chiamate il 347/2110210, costruire il futuro di Foggia e della nostra provincia. Cosi si chiude l’appuntamento alla sede Foggiana del Circolo dove erano presenti più di 50 persone che non hanno esitato ad iscriversi, dopo i moniti dei relatori intervenuti al convegno dal Presidente Regionale dei Circoli Antonio Gramsci Domenico Travaglio - Il Presidente della Sede di Foggia Domenico De Nunzio - Il Presidente interregionale di Puglia - Basilicata e Molise Vincenzo Greco - Il Segretario Politico Regionale di Puglia dei Circoli Antonio Gramsci Giorgio La Penna - Il Vice direttore del Settimanale Sentitamente di Sinistra Ernesto Fos si.


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Insoddisfatto del tuo lavoro? Scopri come diventare Family Banker!
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl