comunicato stampa: da Messina alla manifestazione del 20 ottobre

11/ott/2007 01.49.00 Rifondazione Comunista -circolo Peppino Impastato- Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alla c.a. dei capiservizio delle testate in indirizzo

alla c.a del caposervizio cronaca di Messina della Gazzetta del Sud

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Costituito a Messina il comitato 20 Ottobre

 

 

 

 

 

“L’attuale governo non ha ancora dato risposte ai problemi fondamentali che abbiamo di fronte, per i quali la maggioranza degli italiani ha condannato Berlusconi votando per il centrosinistra. Serve una svolta, un’iniziativa di sinistra che rilanci la partecipazione popolare e conquisti i punti più avanzati del programma dell’Unione, per evitare che si apra un solco tra la rappresentanza politica, il governo Prodi e chi lo ha eletto”.

Con queste parole inizia l’appello lanciato da  “Liberazione” , “Il Manifesto” e “Carta” per una grande manifestazione nazionale che si terrà domenica 20 Ottobre a Roma coordinata da un comitato nazionale al quale hanno aderito numerosi esponenti della politica, della cultura, della società civile nazionale.

Una mobilitazione su sette grandi questioni. Quella del lavoro: cioè della sua dignità e sicurezza, con salari e pensioni più giusti, cancellando davvero lo scalone di Maroni e lo sfruttamento delle forme "atipiche", e con la salvaguardia del contratto nazionale come primario patto di solidarietà tra le lavoratrici e i lavoratori. Quella sociale: cioè il riequilibrio della ricchezza e la conquista del diritto al reddito e all'abitare. Quella dei diritti civili e della laicità dello Stato: fine delle discriminazioni contro gay, lesbiche e trans, leggi sulle unioni civili, misure che intacchino il potere del patriarcato. Vogliamo anche che siano cancellate leggi contro la libertà, come quella sul carcere per gli spinelli. Quindi, la cittadinanza: pienezza di diritti per i migranti, rapida approvazione della legge di superamento della Bossi-Fini, chiusura dei Cpt. La pace: taglio delle spese militari, non vogliamo la base a Vicenza, vogliamo vedere una via d'uscita dall'Afghanistan, vogliamo che l'Italia si opponga allo scudo stellare. L'ambiente ha tanti risvolti, dalla pubblicizzazione dell'acqua alla definizione di nuove basi dello sviluppo, fondate sulla tutela e il rispetto per l'habitat, il territorio e le comunità locali. La legalità democratica: lotta alla mafia e alle sue connessioni con la politica e l'economia.

Ieri si è costituito anche a Messina il Comitato 20 Ottobre al quale hanno gia aderito le seguenti organizzazioni: Partito della Rifondazione Comunista, Pdci, P.M L.I., i Verdi/Rete ecologia sociale, la Federazione giovanile dei comunisti italiani, i Giovani Comunisti,  il sindacato ORSA, L’area programmatica Lavoro e società della CGIL(sinistra sindacale),il circolo  ARCI T. Sankara ,il comitato La Nostra città,la redazione del giornale “Per la sinistra”. Si registrano anche numerose adesioni personali: fra gli altri  gli ex consiglieri comunali Nino Urso e  Santino Morabito, il consigliere provinciale Peppe Previti, l’ex assessore comunale Alfredo Crupi;  I sindacalisti Sante Anastasi (FISAC - CGIL), Saro Giacopello ( CGIL), Mariano Massaro ( Orsa) ; l’Avvocato Carmen Cordaro, l’architetto Maurizio Rella;  i docenti Giuseppe Restifo , Giovanni Raffaele e Beniamino Ginatempo.

Un treno speciale partirà da Palermo la sera di Venerdì 19 Ottobre. Gli interessati sono invitati a mettersi in contatto con le organizzazioni promotrici della manifestazione. Maggiori informazioni sui siti : www.comunistisiciliani.it ; www.20ottobre.org  e www.comunisti-italiani-messina.it

 

Messina, 11 Ottobre 2007

 

                                                                                 Per  Il Comitato 20 Ottobre

                                                                                                  l'addetto stampa

                                                                                                   Tonino Cafeo

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl