inno di mameli

inno di mameli Ufficio Stampa Cons. Giovanni Barbera Presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII Tel. 380 7119234 - g.barbera67@libero.it COMUNICATO STAMPA XVII MUNICIPIO: ESECUZIONE DELL'INNO DI MAMELI ALL'APERTURA DELLE SEDUTE CONSILIARI "Sono dell'opinione che il Consiglio del Municipio, rappresentando la comunità locale, dovrebbe occuparsi di cose un po' più serie che attengono agli interessi del territorio e della cittadinanza e non dell'esecuzione dell'inno di Mameli in apertura di seduta come proposto da alcuni consiglieri di centrodestra" dichiara Giovanni Barbera, presidente del Consiglio del XVII Municipio.

16/ott/2008 18.10.18 Giovanni Barbera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ufficio Stampa Cons. Giovanni Barbera

Presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII

Tel. 380 7119234 - g.barbera67@libero.it



COMUNICATO STAMPA



XVII MUNICIPIO: ESECUZIONE DELL’INNO DI MAMELI

ALL’APERTURA DELLE SEDUTE CONSILIARI



“Sono dell’opinione che il Consiglio del Municipio, rappresentando la comunità locale, dovrebbe occuparsi di cose un po’ più serie che attengono agli interessi del territorio e della cittadinanza e non dell’esecuzione dell’inno di Mameli in apertura di seduta come proposto da alcuni consiglieri di centrodestra” dichiara Giovanni Barbera, presidente del Consiglio del XVII Municipio.



“Ho l’impressione - continua Barbera - che qualche consigliere di centrodestra, a corto di argomenti politici, sia più interessato a finire sui giornali con questioni folcloristiche piuttosto che a interpretare il proprio ruolo istituzionale. L’Inno di Mameli si esegue nelle manifestazioni solenni. Utilizzare tale inno in maniera impropria, prima delle sedute di Consiglio, come avveniva qualche anno fa, anche nel nostro municipio, con la giunta Vernarelli, significherebbe solamente sminuirne il valore”.















blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl