COMUNICATO/INVITO PRESENTAZIONE "CICOGNE A BANDIAGARA"

Martedi 06.03.07, h. 16.30 presso la Sala del "Carroccio" in Campidoglio - Roma, Martedi pomeriggio presso la prestigiosa sala Carroccio in Campidoglio il giornalista e inviato di guerra del Tg1, Franco Di Mare, presenterà alla stampa e gli ospiti il primo lavoro di Marcello Monteleone "Cicogne a Bandiagara" edito da Pellegrini.

02/mar/2007 13.49.00 Melillo SDI Lazio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                                                                                       

                 Comune di Roma                                                                                             Settore Politiche Sociali

            Presidenza della Commissione

          Immigrazione e Nuovi Diritti                                                                                                         

                                                       

 

                                                                COMUNICATO STAMPA

 

Presentazione del Libro

“Cicogne a Bandiagara” di Marcello Monteleone, edito da Pellegrini.

Martedi 06.03.07, h. 16.30 presso la Sala del “Carroccio” in Campidoglio - Roma,

 

 

Martedi pomeriggio presso la prestigiosa sala Carroccio in Campidoglio il giornalista e inviato di guerra del Tg1, Franco Di Mare, presenterà alla stampa e gli ospiti il primo lavoro di Marcello Monteleone “Cicogne a Bandiagara” edito da Pellegrini.

Interverranno inoltre: l’ On. Gianluca Quadrana, Presidente della Commissione Immigrazione e Nuovi Diritti del Comune di Roma, l’ On. Franca Eckert Coen, Consigliera delegata dal Sindaco alle Politiche della multietnicità e testimonianze dai paesi narrati.

 

“Cicogne a Bandiagara” di M. Monteleone: Il libro si snoda in un itinerario non solo descrittivo, ma anche emotivo ed idilliaco, di un viaggio che questo importante magistrato della Procura di Roma, ha effettuato all’interno della “Cultura dogon” nelle regioni del  Mali.  

Capanne di terra abbarbicate alla roccia, donne che pestano nel mortaio segnando il ritmo dell'intero villaggio, bimbi scalzi che inseguono mandrie di capre: i Dogon sono universo sospeso tra cielo e terra.
In una manciata di capanne sparpagliate tra un altipiano ancora fertile e la pianura sottostante, Marcello Monteleone li incontra sulla Falesia incantata di Bandiagara, grande fenditura di laterite lunga oltre cento chilometri nel nord del Mali, i Dogon.

Un viaggio-avventura che sfiora il sonnolento Niger e tocca anche il Burkina Faso.

L'autore - magistrato durante le sue ferie estive e non solo, abbandona la toga e indossa i panni del viaggiatore d'altri tempi - va alla ricerca dell'essenzialità celata di culture «nascoste» e ne abbozza di suo pugno forme essenziali, maschere, ornamenti e paesaggi, formando un originale «apparato iconografico» al testo. Spinto non dal nostalgico “mal d'Africa” ma da un desiderio di incontrare e raccontare l'altro, nel suo «quaderno d'appunti» l’autore rievoca minuziosamente luoghi e personaggi, non lontano da dove nidificano le cicogne. Con incursioni frequenti anche nel caravanserraglio misterioso di riti e magie. Un angolo d'Africa come ultima frontiera di una cultura che non perde i suoi tratti ancestrali.

 

 

 

 

 

 

 

Grazie al rapporto privilegiato con un anziano dogon, Andre’ Tembelì, l’autore ha capito che per entrare nel mondo dell’ animismo africano, doveva essere lui stesso a cambiare.

“La realtà africana - ha spiegato il magistrato scrittore - non si può capire se non si comprende il legame con gli antenati e gli spiriti .

Le Cicogne del titolo sono un simbolo che rappresenta la purezza di vita e il rispetto degli altri, concetti base della cultura dogon”.  

 

Marcello Monteleone:

Marcello Monteleone e’ nato a Roma nel 1956, dove esercita. Magistrato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

Scrittore e saggista con la passione della cultura africana, dell’esplorazione, in particolare dell’etnia dogon.

Ha iniziato a percorrere l’Africa nel 1998 conoscendone varie nazioni tra cui Tanzania, Zambia, Malawi, Camerun, Gabon, Burkina Faso e Mali. Collabora a iniziative di promozione culturale con gruppi missionari. In Mali da alcuni anni ha avviato ricerche etno-giuridiche con il supporto dell’ Università della Sapienza di Roma presso la popolazione tradizionale dogon. Noto per il suo rigore concettuale e per essere stato promotore di indagini molto complesse nel mondo della criminalità organizzata e del terrorismo, questo magistrato, con la passione della cultura dogon, e’ impegnato nel settore dell’ immigrazione clandestina.

 

CICOGNE A BANDIAGARA
Marcello Monteleone
Edito da L. Pellegrini, 2005, pag. 184, 20 euro

 

Saranno inoltre presenti in sala: lOn. Marcella Lucidi, Sottosegretario agli Interni con delega all’ immigrazione, l’On. Angiolo Marroni, Garante Reg. Lazio dei detenuti,l’ On. Gianfranco Spadaccia Garante per il Comune di Roma dei detenuti, l’On. Alessandra Mandarelli, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Lazio, il Dott. Bruno Molea,  Presidente AICS Nazionale, Dott. Antonio Turco Resp. Politiche sociali AICS, Dott. Gianluca Melillo Resp. Politiche giovanili e comunicazione sociale AICS, il Presidente AICS Roma Massimo Zibbellini e la Prof. Gioia Longo, Ordinaria di antropologia Università - La Sapienza. Alti esponenti della Magistratura e Rappresentanti delle Associazioni degli immigrati.

 

L’ evento, promosso dal Settore delle Politiche Sociali e dall’Area delle Politiche Giovanili e Comunicazione Sociale dell’AICS Nazionale, è realizzato dal compartimento delle politiche sociali dell’ AICS Roma e Lazio in collaborazione con la Presidenza della Commissione Immigrazione e Nuovi Diritti del Comune di Roma.

 

Durante il dibattito l’autore mostrerà e commenterà foto e diapositive che illustreranno in maniera semplice,

moderna ed esaustiva momenti di vita della comunità di Bandiagara.

 

Al termine della presentazione seguirà rinfresco.

______________________________________________________________________________________________________

 

Resp. Organizzativo

Giuseppe Gelvatti +39. 393.1372249    e-mail  gelvatti@hotmail.it

 

Ufficio Stampa

Francesco Gasparri +39.338.7427871  e-mail francescogasparri@hotmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl