SPADONI (UdC):"SPESA FARMACEUTICA: RECORD PER LA NOSTRA AZIENDA SANITARIA VALORIZZARE LA RETE DELLE FARMACIE"

SPADONI (UdC):"SPESA FARMACEUTICA: RECORD PER LA NOSTRA AZIENDA SANITARIA VALORIZZARE LA RETE DELLE FARMACIE".

Luoghi Emilia Romagna
Organizzazioni Unità Sanitaria Locale, Udc
Argomenti economia, farmacia, commercio, sanità

08/lug/2011 10.30.56 Morena Pompignoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ corretta la presa di posizione del direttore generale dell’Usl ravennate di allineare la nostra spesa farmaceutica alle omologhe aziende sanitarie locali della Regione Emilia Romagna, anche se, al livello di principio, va ribadita una questione di non poco conto.

Vanno bene tutte le iniziative di educazione all’uso dei farmaci, sono apprezzabili alcune scelte volte all’uso appropriato dei medicinali e, ancora, si colgono favorevolmente alcune sperimentazioni tese a economizzare la spesa di questo capitolo, ma in ogni modo si parta sempre dal sacrosanto principio della libera scelta del cittadino.

Va privilegiato, a mio parere, il corretto rapporto con le farmacie esterne all’ente le quali svolgono in larga parte tutte le funzioni che stanno a cuore alla dirigenza sanitaria e agli interessi della collettività, assicurando, tra l’altro la competenza e la capillarità su tutto il territorio. Il sistema di distribuzione diretta dei farmaci, se da un lato offre una risposta in termini di efficienza produttiva e di minor costo iniziale, può comportare tutta una serie di aspetti negativi che inevitabilmente vanno a ripercuotersi sul paziente e sulle famiglie.

Spesso determinate spese che consentono alla fonte economie reali e sono in grado di soddisfare il principio d’economicità, corrono poi il rischio di cedere sull’appropriatezza, sulla qualità e sull’efficacia, trasformandosi così in un serio aggravio sociale per i cittadini.

Proprio per questo occorrono molta prudenza e un monitoraggio attento, perché spesso la distribuzione diretta dei farmaci si può rivelare la procedura non migliore su cui investire, rispetto, invece, a una più proficua intesa con i servizi delle farmacie radicate stabilmente sul territorio.

http://facebook.com/gianfranco.spadoni

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl