SPADONI (UdC):"PROBLEMI NEL PARCO DEGLI INDIANI E ZONE VICINE"

27/lug/2011 10.32.41 Morena Pompignoli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ho letto la lettera di protesta di un lettore il quale lamenta la mancanza di educazione e di civiltà da parte di giovani all’interno del Parco degli Indiani, area compresa fra le vie Sansovino e Vanvitelli a Ravenna, e zone limitrofe.

In genere non mi piace generalizzare o esprimere un giudizio di massima, senza conoscere nel dettaglio le problematiche, ma posso solo confermare come alcune questioni di rumorosità e di disordine nelle ore notturne, sono giunte più volte all’amministrazione comunale. Nella questione sollevata nuovamente proprio in questi giorni, colgo in ogni modo, due aspetti che dovrebbero scorrere in parallelo.

Vale a dire, da una parte l’esigenza di coniugare il divertimento e la nota esuberanza dei giovani con un bisogno imprescindibile di rispetto per chi frequenta il parco e per i residenti in genere, specie nelle ore notturne e di riposo. Dall’altra, sulla base delle descrizioni fatte, pare emerga una questione più legata alla fruibilità e agli aspetti igienici e di degrado della zona, certamente di competenza del Comune, il cui compito dovrebbe essere, appunto, quello di rendere decorose e vivibili le zone di pubblica utilità.

Oltretutto appare sconviene pubblicizzare l’attività ginnica e di relax, denominata “MammaFit” nel citato Parco degli Indiani, quando le strutture sono fatiscenti, il manto erboso incolto e, oltretutto non è garantito il livello minimo di convivenza civile e di sicurezza.

E’ giusto, dunque, chiedere l’impegno e la collaborazione di tutti senza esclusioni, ma da parte dell’ente pubblico vanno assicurati livelli accettabili d’ uso da parte dei residenti e, non di meno, per le mamme interessate a compiere le esperienze proposte nell’iniziativa “MammaFit” in quel parco specifico. Questo, peraltro, può essere il caso specifico in cui la famosa figura del “Vigile di Quartiere” si rende particolarmente utile. A proposito, esiste ancora il Vigile di Quartiere?!?

http://facebook.com/gianfranco.spadoni

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl