Governo Berlusconi e le tasse

Governo Berlusconi e le tasseMa e' vero che il governo Berlusconi ha ridotto le tasse?

18/gen/2005 14.12.32 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Ma e' vero che il governo Berlusconi ha ridotto le tasse?

Io penso che sia una frottola, raccontata di B. per apparire come un elargitore di denaro (non suo peraltro). La realtà è evidente e sotto gli occhi di tutti: la ricchezza del paese si sta trasferendo velocemente dalle mani delle persone più povere in quelle delle persone più ricche.

Suggerisco perciò un metodo per invertire la tendenza. Cioè per fare uscire (anziche' entrare) un po' di soldi, dalla casse di Forza Italia.

"Come?", vi chiederete.

Semplice. Basta cliccare sui banner di Forza Italia ogni volta che appaiono come sponsorizzazioni a pagamento o pay per click conducono al suo sito.

La pubblicita' PPC funziona proprio cosi', piu' si clicca piu' si paga.

Percio', ogni volta che su un sito, su google o su qualche altro motore di ricerca, vedete un annuncio sponsorizzato (quelli indicati come a pagamento) che fa pubblicita' a forza Italia, voi cliccate.

Si ottengono alcuni effetti benefici:
1. Si addebita un piccolo importo a F.I. Cioè F.I. paga.
2. Questo importo arriva al gestore del Banner (es. Google o Overture)
3. Se il banner compare su un sito, una percentuale di questo importo va al proprietario del sito, che magari non è una persona ricca sfondata. In questo caso assistemmo all'isolito fenomeno del trafermento monetario da un ricco ad un meno abbiente.

Insomma è un sistema di redistribuire il reddito, più equo sicuramente della fantomatica riduzione delle tasse. Mal che vada abbiamo fatto spendere un po' di soldi a F.I. che comunque è una bella cosa.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl