Antonino Brambilla era finito nel mirino di ignoti detrattori in città durante la campagna elettorale

Antonino Brambilla era finito nel mirino di ignoti detrattori in città durante la campagna elettorale L'avvocato Antonino Brambilla "dileggiato" rinuncia al ruolo di assessore a Desio Giornale di Carate - Martedi 20 Aprile 201O Vicepresidente della provincia, consigliere comunale in città, non farà più l'assessore all'urbanistica a Desio.

13/mag/2010 10.41.29 recensione.azienda Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'avvocato Antonino Brambilla "dileggiato" rinuncia al ruolo di assessore a Desio Giornale di Carate - Martedi 20 Aprile 201O Vicepresidente della provincia, consigliere comunale in città, non farà più l'assessore all'urbanistica a Desio. Quello di Antonino Brambilla era un nome certo al 100% nella nuova giunta Desiana di Giampiero Mariani. Il sindaco lo voleva a tutti i costi, per la sua competenza in materia e sopratutto perchè è stato lui l'autore del PGT (Piano di Governo del territorio). Invece all'alba di giovedì scorso, Brambilla ha detto il suo cortese ma fermo "NO, GRAZIE". Ha dichiarato in un comunicato stampa "Con rincrescimento. Non mi è stato possibile accogliere l'invito del sindaco a proseguire il lavoro di assessore al territorio nella giunta comunale di Desio. Per quanto non vi sia incompatibilità giuridica di alcun tipo, me lo impedisce l'incarico di vicepresidente ed assessore della provincia di Monza e Brianza ed in particolare, l'impegno di dotare al più presto la provincia di un suo piano urbanistico". Insomma, Brambilla, al centro nelle scorse settimane di una feroce campagna diffamatoria (In città erano comparsi anche manifesti) intende dedicarsi a tempo pieno, alla stesura del PTCP (Piano territoriale di coordinamento della provincia). Prosegue Antonino Brambilla: "In questi tre anni ho lavorato con passione e soddisfazione a Desio, che è la città della mia famiglia materna. Ho conosciuto persone interessanti ed amministratori competenti, ma sopratutto ho avuto la certezza che Desio, sia una città fortunata, perchè ha un ottimo sindaco, ed il suo successo è l'indiscutibile segno della saggezza del popolo." Continua Brambilla, avvocato esperto di diritto urbanistico ed edilizio: "So bene di aver dato un dispiacere al sindaco, ma il lavoro per il quale ero stato chiamato a Desio è stato eseguito. Il PGT è stato realizzato in un anno è mezzo e oggi Desio, può vantare di averlo, a differenza di altri comuni. Approvato il PGT, mancavano pochi mesi alle elezioni e mi è parso inopportuno lasciare la giunta, ma subito dopo il voto ritengo esaurito il mio compito". Troveremo Antonino Brambilla in altre amministrazioni comunali? Ci ha subito risposto il vicepresidente della provincia: "Una voce che circola ma che mi fa solo sorridere, non sono mica un Lanzichenecco? E' pura fantasia. Se così fosse sarei rimasto a Desio, che è il mio secondo paese".
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl