ELEZIONI REGIONALI LAZIO

Allegati

08/apr/2005 16.14.32 CILAnazionale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

         

 

 

 

 

 

 

“a tutela della piccola impresa”

 

C.I.L.A. Confederazione Italiana Lavoratori Artigiani

Via Baccina, 62 - 00184 ROMA

UFFICIO STAMPA

tel 06.69380026 - 3384352081 fax 06.6797661 comunicazione@cilanazionale.org

                                                                                                                  

                                                                        COMUNICATO STAMPA

 

 

 

   REGIONALI DEL ¾ APRILE. ANOMALIA DEI DATI E RAGIONEVOLI DUBBI.

Il Presidente della Cila chiede trasparenza rispetto ai dati trasmessi dal Ministero degli Interni e dalla Prefettura di Roma.

 

 

 

Antonino Gasparo, Presidente nazionale della CILA., invita le organizzazioni imprenditoriali dell’artigianato, del commercio e del comparto agricolo a chiedere trasparenza e chiarezza sui dati trasmessi rispetto alle regionali del ¾ Aprile.

<< Con gli elettori ho preso impegni concreti>>  annuncia Antonino Gasparo,

<<  da candidato nelle liste del Nuovo Psi e da cittadino ho dei ragionevoli dubbi sui dati diffusi dalla Prefettura di Roma e dal Ministero degli Interni, infatti i risultati finali trasmessi non riportano la stessa cifra. Quale dunque la fonte ufficiale? >>

Ma non è  tutto, tanto i dati della Prefettura quanto i dati del Ministero degli Interni riportano la scritta ben evidenziata che sottolinea la non ufficialità dei risultati trasmessi.

Considerando che siamo giunti all’ 8 Aprile, quando sarà concesso ai cittadini di verificare i dati definitivi?

<< Siamo sconcertati >> aggiunge Antonino Gasparo << come cittadini che hanno fiducia nelle Istituzioni ci chiediamo come sia possibile diffondere dei dati non ufficiali a tre giorni dalle elezioni e soprattutto che i dati trasmessi, che dovrebbero arrivare da una stessa fonte, risultino discordi tra loro.>>

L’anomalia potrebbe riguardare tutte le liste, è importante dunque, che anche gli altri candidati effettuino delle verifiche numeriche sui dati trasmessi tanto dalla Prefettura di Roma quanto dal Ministero degli Interni.

 

 

 

Roma -8 Aprile 2005

 

 

 

 

 

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl