Responsabilit civile per i Magistrati!

09/lug/2010 17.33.25 Imprenditori d'Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Leggo sulla stampa di un mandato di arresto nei miei confronti in merito
alla nota vicenda Agile. Premetto che a tutt' oggi non mi e' stato
notificato alcun provvedimento del genere e quindi ritengo tale notizia
priva di alcun fondamento.

Ci mi d tuttavia spunto per rimarcare ancora una volta la mia
personale posizione circa la vicenda in oggetto. Il mio coinvolgimento
in tale circostanza infatti del tutto formale in quanto Presidente
all' epoca del Cda di Agile srl, societa' di proprieta' della Eutelia Spa.


Vorrei percio' ribadire quanto risulta anche agli atti e cioe' che in
qualita'di presidente di suddetto Cda ho firmato l'atto di cessione solo
per dare esecuzione ad una delibera del Cda di Eutelia approvata a
maggioranza con mia astensione.

Tale delibera, e non e' un caso, non ebbe il mio assenso come risulta
dai verbali, in quanto non ero favorevole a tale cessione nei termini
avvenuti . E non un caso neppure il mio allontanamento subito dopo sia
dal Cda di Eutelia sia dall' azionariato della societa' stessa.


Purtroppo in Italia negli ultimi mesi stiamo assistendo ad un anomalo
uso della custodia cautelare anche di fronte ad evidenti mancanze dal
punto di vista procedurale e delle indagini (vedi Scaglia forse
l'esempio recente pi eclatante) a solo uso dei magistrati che sperano
con questi mezzi impropri di estorcere informazioni che non hanno.



Samuele Landi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl