AG: Carraro resti in Corea

19/giu/2002 13.22.44 Azione Giovani Bologna Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

AZIONE GIOVANI

Federazione provinciale di Bologna

 

 

“Carraro resti in Corea”

 

In ordine alle note vicende che hanno visto la nazionale italiana subire ogni forma di torti e umiliazioni da parte della FIFA, Azione Giovani di Bologna protesta contro il comportamento del massimo dirigente della Federazione Italiana, evidenziatosi con dichiarazioni ridicole e farneticanti, indici di una sottomissione resa ancor più palese dal rifiuto di ritirare l’arbitro italiano Collina dalla competizione.

Preannunciamo quindi che ci attiveremo presso il Consolato coreano a Roma perché venga conferita al Presidente Carraro la nazionalità onoraria coreana, crediamo infatti che questo sia un titolo ampiamente meritato dal Presidente al quale auguriamo che la Federazione coreana renda i meriti guadagnati grazie alla propria autorevolezza e professionalità.

Aspettiamo invece con ansia una visita a Bologna dell’arbitro Ruales Moreno con il quale saremmo felici di disputare una partita di calcetto, abbiamo sempre difficoltà a reperire un buon “pallone”.

 

 

 

  Il Coordinatore Provinciale                                            Il Presidente Provinciale

        Riccardo Marchioni                                                         Paolo Rendina

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl