Forza Italia Giovani Palma ed il Gruppo Consiliare di F.I. di Palma di Montehciaro: Referendum del 12-13 Giugno, "L'astensione è un atto di buon senso e di civiltà", "La vita non va messa ai voti"

Forza Italia Giovani Palma ed il Gruppo Consiliare di F.I. di Palma di Montehciaro: Referendum del 12-13 Giugno, "L'astensione è un atto di buon senso e di civiltà", "La vita non va messa ai voti"

Allegati

09/giu/2005 05.49.41 Stefano Castellino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Giovani Per la Libertà

Il Coordinamento

 

Coordinamento Giovanile di Forza Italia,

 il Gruppo Consiliare Comunale F.I. del comune di

  Palma di Montechiaro

“L’astensione è un atto di buon senso e di civiltà”

 

Provoca un enorme dispiacere sentire il vice-Presidente del Consiglio Gianfranco Fini, esprimersi in questo modo, attaccare chi si astiene, significa attaccare il valore eterno, ed assoluto del Diritto alla Vita.

Ci saremmo aspettati sia da AN che dal nostro partito, un impegno più incisivo e più convinto in questa battaglia per il Referendum del 12-13 Giugno.

Il nostro schieramento, l’intera Casa della Libertà, doveva, dovrebbe, scendere in campo per difendere un’ottima legge, dimostrandosi coerente con i propri Ideali, compiendo una grande prova di Civiltà.

I nostri rappresentanti devono far propri gli inviti e i moniti del Nostro Santissimo Papa Benedetto XVI, dobbiamo abbracciarlo e seguirlo.

Bisognava seguirlo fin dall’inizio quando si scagliò contro ogni forma di relativismo morale, in difesa di valori assoluti ed eterni, quali la vera famiglia, l’unica famiglia, e il diritto alla vita.

Siamo vicini alla lodevole opera compiuta dal Comitato Scienza e Vita, al cui va tutto il nostro plauso, la loro grande azione sta cercando di arginare la terribile macchina da guerra della sinistra, da sempre portatrice di ideali insani, contro l’uomo e contro Dio e la Chiesa, sta cercando di arginare anche l’inerzia di parte dello schieramento di centro-destra.

Solo l’UDC si distingue in bene, le altre forze politiche amiche, e Forza Italia stessa sono state latitanti o addirittura, scandalosamente compiacenti, errore mostruoso la scelta del Ministro Prestigiacomo.

Onorevole Fini, credevamo che potesse essere il garante dei nostri valori, dei nostri ideali, ma con quest’ultima sortita la speranza è defunta, Lei non rappresenta più l’Italiano moderato ma con Ideali Sani e Forti, Lei è ormai solamente alla ricerca spasmodica di consensi, a qualsiasi prezzo, nella speranza di aumentare solamente il suo potere personale, che delusione.

Invitiamo tutti gli Italiani, Uomini e Donne, ha rimanere a casa, astenendosi da questo referendum, mettiamo fine subito a quest’incubo: “La vita non va messa ai voti”.

 

“Manomettere la vita è contrario all’amore umano”

Benedetto XVI

Palma di Montechiaro lì 09/06/2005

 

Consigliere Comunale F.I.                                                                Il Coordinatore                                                                                                                            

       Angelo Cottitto                                                                         Stefano Castellino            

 

Il  Vice Coordinatore                                                                        Il Segretario

Benedetto Lombardo                                                                   Salvatore Castronovo  

 

Palma di Montechiaro, 92020 Via  F.Cangiamila  330 cell. 3286573125

e-mail: coordinamento@forzagiovanipalma.it 

sito:www.forzagiovanipalma.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl