Municipio Roma XVI: è ora di occuparsi di problemi concreti

tempi ragionevoli, si sono rilevati non solo di scarsa qualità, ma a volte anche

30/giu/2005 20.05.59 Marco Paolemili Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Purtroppo, in tutto il nostro Municipio, ci troviamo quotidianamente di fronte a lavori che, dopo essersi protratti oltre tempi ragionevoli, si sono rilevati non solo di scarsa qualità, ma a volte anche pericolosi. E' la denuncia di Marco Paolemili, responsabile del XVI Municipio di Generazione L. Un esempio, per non dire una vergogna dice Paolemili, sono i lavori di manutenzione straordinaria in corso nella scuola Carlo Forlanini. Straordinario soprattutto è quello che è avvenuto più volte nell’edificio durante questi lavori. Alcune insegnanti si sono ritrovate intrappolate nei servizi igienici della scuola. Le porte, sostituite proprio durante questi lavori dalla ditta appaltatrice, sono difettose e accade spesso che rimangano bloccate e non si riaprano più. Ogni volta insegnanti e bambini sono costretti a chiedere aiuto, sperando che qualche collaboratore scolastico venga in loro soccorso armato di cacciavite e di forza sufficiente a forzare le porte. Qualche insegnante è rimasta chiusa più di un’ora, un piccolo alunno è rimasto shockato dall’assurda prigionia.
 
Quello che è accaduto può far sorridere, meno però se pensiamo che tali lavori sono commissionati dal XVI Municipio e finanziati con i soldi dei cittadini, ricorda Marco Paolemili.
 
Ancora meno fa sorridere un altro episodio accaduto nella stessa scuola: le plafoniere di una classe del primo piano sono cadute dal soffitto. Nessun danno fortunatamente, ma se qualche bambino si fosse trovato la sotto saremo qui a raccontare un’altra storia.
 
Paolemili afferma che la colpa è della negligenza della ditta che procede ai lavori sicuramente, ma è ora che la situazione insostenibile, oggetto anche di una segnalazione da parte di una insegnante esausta all’Assessore Steri e al presidente Bellini, sia presa in considerazione dal nostro Municipio. E’ ora che si effettuino controlli di qualità, si vigili sui risultati dei lavori e sulla sicurezza dei nostri bambini e dei lavoratori della scuola. E’ ora che vi diate una mossa, che pensiate a come vivono i vostri concittadini, schiavi del traffico che non riuscite a controllare e ora prigionieri dei bagni delle vostre scuole.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl