RIFORME: SEGNI, NO ALLA DEVOLUTION SI ALLA COSTITUENTE

RIFORME: SEGNI, NO ALLA DEVOLUTION SI ALLA COSTITUENTE

23/nov/2005 09.11.03 Ufficio stampa Partito dei liberaldemocratici Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA
 
RIFORME: SEGNI, NO ALLA DEVOLUTION SI ALLA COSTITUENTE
 
"Farò campagna elettorale contro la devolution con convinzione, non solo per cancellare la legge, ma per arrivare a proporre l'Assemblea Costituente, l’unico strumento in grado di modificare in modo equilibrato la Costituzione e di chiudere una transizione che sembra ormai eterna. Penso ad una assemblea eletta direttamente dai cittadini con il compito di riscrivere la seconda parte della Costituzione e la legge elettorale." Dichiara Mario Segni in merito al quesito referendario antidevolution.
 
Roma, 23 novembre 2005
 
 
  
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl