IL NORD MERIDIONALIZZATO: I MUTATI NUOVA FORZA ?

11/gen/2006 14.44.08 LUIGI CERRITELLI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I  LUPI DEL SUD

 Il popolo meridionale si è ormai spalmato su tutto lo stivale in quanto, l’emigrazione interna, passata ed in atto, ha meridionalizzato l’intero paese. La forza lavoro dei meridionali costretti ad abbandonare la propria terra per via di una politica economica discriminatoria, attuata prima e dopo il secondo dopoguerra, ha letteralmente ricostruito l’Italia del Nord, cambiandone il suo tessuto sociale ed etnico. Basta fare una semplice verifica in tutte  le anagrafi comunali  per concludere che il Sud è dappertutto. Un lungo braccio, unico,meridionale!,che accoglie i suoi figli da Udine a Marsala, da Aosta ad Otranto; un braccio  da manovrare con intelligenza, fantasia e pragmatismo per riequilibrare lo sviluppo economico italiano che vede,ancor oggi, un Padrone ed una Cenerentola. In questa ottica è nata la fase costituente del   Partito ,conclusa con la fondazione ufficiale del Partito,avvenuta a Napoli il 21 ottobre del 2005. Il lavoro organizzativo che è in atto da qualche tempo sta spaziando in tutta Italia accostando al gruppo dei meridionali che vivono al Sud un agguerrito drappello di meridionali  emigrati, da soli o con la famiglia, nel settentrione d’Italia. E’ il  drappello dei  cosiddetti "MUTATI "; di quelli che hanno vissuto tra due culture; di quelli che portano sulla pelle il segno di una diversità spesso e volentieri sottolineata quando in certi ambienti del Nord  l’identità che conta è  una ed una sola. Essi non costituiscono la Legione Straniera del Partito come qualche voce, invidiosissima!, sussurra,ad arte, quà e là. Essi sono  quei figli del Sud  che vivendo lontano dalla terra natia  hanno coltivato il ricordo e rafforzato il  coraggio di  esporsi in prima persona verso quel  progetto da tutti atteso e per il quale , chi è disposto, sa che bisogna rischiare faccia e reputazione e non porsi in vendita al mercato della Politica. Questi uomini del Sud,dalla vita mutata  per contingenza d’esilio forzato, in qualsiasi contrada risiedano, scendendo in campo si sono trasformati subitaneamente in  “LUPI DEL SUD”;  gente in grado di portare avanti con grinta intellettiva  l’esigenza di riscatto con  un’azione pragmatica che, chiara e diretta, mantiene alta quella sfida ideale  necessaria per combattere l’ascarismo cinico e brutale di quei  fratelli, a Sud, che sono a servizio permanente effettivo della pagnotta nordista.  Possiamo, pertanto, solo augurarci che la crescita del Partito continui nel tempo senza ipotesi di saturazione e che il tasso di “allupamento” cresca esponenzialmente, parallelamente  a quello spirito democratico, fermo e sicuro nella idealità , che è alla base delle nostre IDEE FORZA. Il  resto, chiacchiere, proclami, primogeniture,  sussurri e grida, squilli di tromba e battimento di tamburi,  rappresentano, in  questo momento di assordante confusione politica nazionale ,  inutile propaganda e stucchevole coreografia.

CONCETTA D'OTTAVIO
Partito “per il Sud”



--
Dr.Prof.LUIGI CERRITELLI
Via Gasparo da Salò 2
25122 BRESCIA
Tel. 030294188
Fax. 0305106921
Cel. 3476450167
Cel. 3462308264
www.perilsud.it
www.luigicerritelli.it
www.lombardidelsud.org
www.concorsofmi.wide.it
E MAIL1: luigicerrit@email.it (Dr. Prof. LUIGI CERRITELLI)
E MAIL2: luigicerritelli@fastwebnet.it (LUIGI CERRITELLI)
E MAIL3: luigi-cerritelli@fastwebnet.it (PARTITO PER IL SUD -VICEPRESIDENZA-)


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Polizza auto Zuritel. Scopri il risparmio in 7 click. Cosa aspetti? Clicca qui
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl