ROMA, GIOCO D'AZZARDO, RONCELLA (RES): 1 MARZO MANIFESTAZIONE PER DENUNCIARNE DRAMMATICITA'

Allegati

24/feb/2012 13.58.14 Movimento RES Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA

 

RES

 

IL 1 MARZO MANIFESTAZIONE PER DENUNCIARE DRAMMATICITA’ GIOCO D’AZZARDO

 

 

 

“Abbiamo indetto per la mattina di Giovedì 1 Marzo una manifestazione davanti la sede dell’ AAMS (Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato), sita in P.za Mastai, per denunciare una situazione, ormai insostenibile e dalle tinte drammatiche, legata al mondo del gioco d’azzardo legalizzato.” Così dichiara Andrea Roncella, responsabile del Movimento Roma Europa Sociale.

“I numeri che saltano fuori dal dossier “Azzardopoli”,  presentato dall’associazione Libera, sono da capogiro; un fatturato di 76.1 miliardi di euro derivante da questo mondo che permette all’Italia di occupare il primo posto in Europa e il terzo posto nel mondo; una spesa procapite per video poker, slot-machine, gratta e vinci che in dieci anni è passata da 175€ a 1260€; un gettito atteso dal Tesoro, non inferiore agli 1,5 miliardi di euro  l’anno a partire dal 2012.”

“Un settore che non conosce crisi” continua Roncella “ma che viceversa sembra trarne vantaggio; impossibile non notare infatti la quantità esagerata di messaggi pubblicitari che occupando impunemente trasmissioni televisive e radiofoniche, cartelloni stradali e pagine di giornale, diffondono la falsa illusione che un gratta e vinci possa essere la soluzione alla crisi di cui troppi sono vittime innocenti.”

“Una mistificazione della realtà che non risparmia neanche le fasce più deboli della società, qual è quella giovanile; aberrante ci appare la campagna dell’AAMS “Giovani e Gioco”, che nelle intenzioni pubbliche vorrebbe essere una forma di tutela e prevenzione per i più giovani  ma che di fatto è una subdola forma di promozione del gioco d’azzardo, invitando comunque a giocare per “non perdere tutte le sfumature della vita” e non indicando come via alternativa al “gioca il giusto”, la possibilità di non giocare affatto.”

“Chiediamo” conclude Roncella “che l’AAMS si impegni innanzitutto a sospendere questa campagna che va ormai avanti dal 2009, e che garantisca una forma di reale e corretta informazione, disciplinando e limitando la pubblicità in materia del gioco d’azzardo.”

 

 

Per Info

 

Andrea Roncella, 3402294856

 

www.movimentores.com         

movimentores@ibero.it

http://wpop9.libero.it/cgi-bin/webmail.cgi/ScudoResUfficiale.jpg?ID=ISaPh3auorqu0dKGPG4g8SAq13ClxC_h026rBQakfnC&Act_View=1&R_Folder=aW5ib3g=&msgID=5288&Body=2&filename=ScudoResUfficiale.jpg

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl