Aperto l’osservatorio operativo dei laici

14/mar/2006 15.20.39 Italia Laica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Aperto l’osservatorio operativo dei laici


 


Considerati gli ultimi pezzi di Diaconale, di Giacalone ed in fine l’intervista a Cariglia, pubblicati ultimamente da L’opinione è opportuno riprendere il dibattito lasciato incompiuto prima delle regionali sulla casa laica che in alcuni fortunati casi ha portato a liste laiche unitarie o comunque aggregazioni sovra partitiche di quest'area.

Visti gli insuccessi attuali nella presentazione in ordine sparso che troppo spesso diviene non presenza elettorale comportando un'assenza o diminuzione nelle istituzioni della presenza laica autonoma, è il momento di sviluppare un soggetto laico unitario, per il momento sarebbe un bel passo avanti riuscire ad aggregare per coalizioni i vari gruppi.  Il problema principale è nella CdL ognuno sta ben stretto nel suo cantone o elabora strategie con il mero fine di raccattare qualcosa (lista DC-Psi).

Facendo queste premesse è stato varato d’intesa da Italia Laica e Pensa Libero un osservatorio laico, tale iniziativa non vuole essere un mero punto di osservazione ma anche un occasione per invitare a sporcarsi le mani e lavorare ad un progetto di rilancio, una "exit strtegy" da questa situazione di impannamento dell’area laica e riformista.


 


Si inviata pertanto chi fosse interessato al dibattito e deciso all’azione a visitare e discutere la proposta dell’ Osservatorio laico ospitato da Pensa Libero e sviluppato in collaborazione con Italia Laica.

Coordinamento nazionale di ItaliaLaica

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl