SERENA E PARTECIPATA LA COMMEMORAZIONE DI "MURAZZU RUTTU"

Allegati

19/giu/2006 15.00.00 Movimento per l'Indipendenza della Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
MOVIMENTO PER L'INDIPENDENZA DELLA SICILIA
fondato nel 1943


- CUMUNICATU STAMPA -

SERENA E PARTECIPATA LA COMMEMORAZIONE DI "MURAZZU RUTTU"

Nonostante l'indifferenza della stampa maggioritaria, si è svolta con serena e sentita partecipazione la commemorazione dei caduti dell'Eccidio di Randazzo, occorso il 17 giugno 1945.

Iniziata sabato 17 presso il cimitero monumentale di Catania, ove riposano quattro martiri indipendentisti, e proseguita nel pomeriggio (con estensione al giorno successivo per alcuni gruppi di visitatori) presso il cippo eretto sul ciglio della SS120 tra Randazzo e Cesarò, dove Antonio CANEPA, Carmelo ROSANO e Giuseppe LO GIUDICE persero la vita, la commemorazione ha visto la partecipazione di parecchie decine di visitatori, tra i quali il Sindaco di Randazzo Prof. AGATI e alcuni parenti delle vittime, e numerosi militanti indipendentisti che, avvicendatisi nel corso delle ore, hanno reso omaggio ai tre caduti nell'agguato teso da una pattuglia dei Carabinieri all'alba di quel giorno.

È stata anche l'occasione, così come consuetudine, di ricordare anche altri caduti indipendentisti (tra i quali si ricordano Francesco ILARDI, caduto per mano mafiosa il 22 giugno 1945 e seppellito nella stessa tumulazione eretta a Catania dal MIS, o anche Raffaele DI LIBERTO e Pasquale MACAIONE, caduti in scontri di piazza).

Inoltre, non è mancato un pensiero ed un ricordo per Diego MESSINA, attivo e coraggioso militante sicilianista e fondatore di TELE FUTURA NISSA, venuto a mancare alcuni giorni addietro.

L'incontro è stata una occasione informale per rendere note le prossime iniziative del Movimento per l'Indipendenza della Sicilia, che ha anche fatto "esordire" il proprio simbolo rinnovato su locandine commemorative e materiale a sostegno del "NO" al referendum del 25 e 26 giugno prossimi.

Catania, 19 giugnu 2006

A cura dell'Ufficio Stampa, Comunicazione e Propaganda del M.I.S.


Movimento per l'Indipendenza della Sicilia

Sede Nazionale: Corso Italia, 289 - RIPOSTO (CT)

Tel. (+39) 095 934025 - (+39) 095 953464
(+39) 178 6012222
Fax (+39) 178 2211303
Mobile (+39) 3496933580

Sede S.Venerina: Via Giovanni Mangano, 17
Sede Belpasso: Via Lorenzo Bufali, 2
Tel. (+39) 3687817769

Internet: www.siciliaindipendente.org
(with english translation)

E-mail: mis1943@gmail.com

Skype id: nicheja

«Noi vogliamo difendere e diffondere un'idea della cui santità e giustizia siamo profondamente convinti e che fatalmente ed ineluttabilmente trionferà».

Andrea Finocchiaro Aprile, 1944




AVVERTENZA
I Comunicati informativi e/o stampa  del "Movimento per l'Indipendenza della Sicilia" rispettano le norme sulla privacy del Decreto Legislativo 196/giugno 2003. Essi non rappresentano spam ma informazione politica, culturale ed economica su argomenti di attualità e riflessione aventi ad oggetto la Sicilia ed i Siciliani. Sono inviati a coloro il cui indirizzo è stato segnalato dagli utenti stessi, da conoscenti, dalla Stampa o da elenchi resi pubblici. NON HANNO ALCUN SCOPO DI LUCRO. Chiunque collegato intendesse inviare informazioni, documentazioni, lo può fare, come anche fare inserire un nuovo indirizzo e-mail di un conoscente invitando l'interessato a mandare un messaggio a " mis1943@gmail.com".  Lo stesso procedimento, vale a dire l'invio di una e-mail al sopraindicato indirizzo vale per chi volesse essere cancellato dalla mailing list ai sensi del succitato Decreto Legislativo. Accettiamo di buon grado sia consigli che suggerimenti e/o sproni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl