Alternativa Tricolore: Marò, l'Italia ancora una volta li dimentica, boicottiamo l'evento del 26 gennaio a Milano.

17/gen/2014 19.15.14 Alternativa Tricolore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L'Orchestra Sinfonica di Milano suonerà per la Festa Nazionale dell'India, questo è l'ennesimo affronto di un paese impotente ai due suoi figli prigionieri in terra straniera.

 

Invece di fare quadrato, anche simbolicamente, attorno ai due Marò rendiamo omaggio a coloro che li tengono prigionieri. E' vero che la musica è libera, che la cultura deve restare libera da condizionamenti di sorta, ma addirittura far suonare l'Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” per un popolo che sta, ingiustamente, trattenendo i nostri ragazzi è veramente da voltastomaco.

 

Anche la scelta di inserire al centro dell'invito la bandiera indiana, è al quanto fuori luogo, come tutto l'evento del 26 gennaio. Noi, di Alternativa Tricolore, sin dall'inizio della disavventura dei nostri ragazzi, abbiamo cercato di sensibilizzare i cittadini italiani a “Boicottare l'India” come segno di protesta, boicottando attività e prodotti indiani, arrivando anche ad invitare tutti gli italiani a non seguire lo scorso GP dell'India, ora chiediamo ancora una volta che gli italiani, in nome dei nostri ragazzi, di boicottare questo evento, dimostrando, così, al Governo, in special modo alla Bonino, che la loro linea di sottomissione avuta fino ad adesso non ci piace, si devono portare i nostri ragazzi a casa senza se e senza ma.

 

Luigi Cortese

Segretario Nazionale

 

Alternativa Tricolore

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl