Due Sicilie torna in Europa

Allegati

20/feb/2014 20:35:01 L'Altro Sud-UDS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato stampa

Napoli, 21 febbraio 2014

L’Altro Sud-UDS entra nell’EFA e il Mezzogiorno ritorna sulla scena politica europea con la propria dignità territoriale.

L’ultima Assemblea Generale del Partito europeo dell’EFA (European Free Alliance) che si tenuto nei giorni 13/15 febbraio a Santiago de Compostela, capitale della Galizia, ha decretato l’ingresso del movimento politico L’Altro Sud-UDS nelle sue file. Non più Meridione, Mezzogiorno, Sud ma di nuovo Due Sicilie.

Lo storico evento, accolto dai rappresentanti di 40 partiti europei, appartenenti a 17 nazioni, con calorose manifestazioni di benvenuto, restituisce al Meridione il proprio orgoglio e identità di comunità politica.

Insieme agli altri popoli, come quello catalano, basco, scozzese, fiammingo, ora anche i popoli del Sud Italia entrano nel Partito europeo delle autonomie per costruire l’Europa dei Popoli, alternativa a quella dei poteri finanziari.

“Ora l’Europa dovrà comprendere che il Sud non è solo criminalità e degrado ma una grande opportunità per tutti” ha dichiarato Antonio Gentile presidente de L’Altro Sud nel suo intervento in Galizia.

“Lo stato italiano ha riservato per il Mezzogiorno solo un ruolo da colonia alimentando una classe politica locale degenerata e traditrice degli interessi dei suoi cittadini - ha proseguito Gentile - ora è tempo di dare una forte autonomia decisionale al Sud per costruire da soli il nostro futuro”.

L’Addetto stampa

Oreste Piantedosi

 

www.laltrosud.it

laltrosud@laltrosud.it

www.e-f-a.org




Questa e-mail è priva di virus e malware perché è attiva la protezione avast! Antivirus .


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl