Alternativa Tricolore: Tradeco, intervenga il prefetto per far rientrare lo stato d'agitazione dei dipendenti.

25/feb/2014 19.17.42 Alternativa Tricolore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

La “Tradeco” società pugliese che gestisce gli appalti di igiene ambientale a Imperia, e in 35 comuni del comprensorio, è in grosse difficoltà economiche, tanto che è in atto uno sciopero dei dipendenti in seguito a disfunzioni nel pagamento degli stipendi, dipendenti che stanno facendo i conti con un capitolato d'appalto che è tutta bella teoria ma nella pratica non trova nessuna applicazione.


Il disservizio ha fatto si che la città e gli altri comuni siano ormai ad un alto livello di criticità, con bidoni stracolmi, la spazzatura abbandonata ai bordi delle strade e lungo i marciapiedi con grave pericolo per la salute dei cittadini. Ricordiamo che, l'appalto “Tradeco”, pesa dieci milioni di euro nelle tasche della cittadinanza, con un servizio decisamente scadente.


Alternativa Tricolore denuncia il comportamento ambiguo del Sindaco Capacci, che ha impedito ad alcuni consiglieri dell'opposizione di partecipare ai lavori di una assemblea dei sindaci proprio sul caso “Tradeco”, e si appella al Prefetto affinché possa risolvere questo grave problema, che può fare di Imperia una seconda terra dei fuochi.


Alternativa Tricolore

Coordinamento Regione Liguria

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl