Alternativa Tricolore: Erzelli, ennesimo caso di spreco di soldi pubblici.

09/mar/2014 19:19:41 Alternativa Tricolore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

La Genova della cattiva politica, e degli scandali, si trova a fare i conti con il “caso Erzelli”, o meglio con la Genova HighTech, società che ha lanciato l'operazione Erzelli e ne è il punto di riferimento per la realizzazione degli edifici.


Abbiamo potuto constatare come, in una struttura nuova, si stia peggio che in un edificio costruito sullo stile dell'edilizia popolare tipo Cep di PràDiga di BegatoBiscione. La nuova struttura, edificata sulla collina di Cornigliano, ora sede della Siemens presenta già gravi problemi strutturali, tipo infiltrazioni d'acqua che hanno messo fuori uso delle sale, infissi alle finestre che non trattenevano l'aria tanto da essere già stati sostituiti, porte montate in maniera sbagliata, bagni fuori uso e i pluviali che al posto di scaricare all'esterno scaricavano all'interno alluvionando un salone dell'edificio, non certo maldicenze per strumentalizzazioni politiche ma vere testimonianze, denunciate dagli stessi dipendenti della società tedesca la cui sede italiana si trova in città.


A questo punto ci chiediamo, tutto ciò è frutto di un'eventuale frettolosità nella costruzione dell'edificio? Materiale scadente usato al fine di risparmio? Incompetenza della società? Quesiti ai quali è difficile dare una risposta, ma certamente una realtà che alimenta le voci che l'operazione “Erzelli” sia il frutto di una ennesima speculazione edilizia.


Per tutto ciò invitiamo la “Facoltà di Ingegneria” a soprassedere al suo trasferimento in una struttura siffatta, e chiediamo spiegazioni alla Civica Amministrazione, con la speranza di una risposta chiara e precisa, sempre che non debba nascondere qualcosa e, conoscendola, non ci sarebbe nulla di strano.


Alternativa Tricolore

 

Federazione Provinciale di Genova

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl