Alternativa Tricolore: Agnesi deve restare ad Imperia.

20/mag/2014 23.09.17 Alternativa Tricolore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Angelo Colussi, imprenditore perugino, ha fatto sapere che non vuole mollare né il settore pasta né il marchio Agnesi, che anzi lo intende valorizzare ma lontano da Imperia. A questo punto tramonta l'iniziativa del Sindaco Capacci di una ipotesi di "cordata" di imprenditori locali, interessati a rilevare il marchio e l'azienda.


La cosa poi assurda è che Colussi non ha presentato un piano industriale, promettendo di voler mantenere a Imperia la massima occupazione possibile fino ai primi mesi del 2015.


Riteniamo questa presa di posizione di Colussi priva di logicità, per cui, a questo punto, sosteniamo che voler valorizzare il marchio Agnesi in una città che non sia Imperia è un'offesa, un insulto ai lavoratori e alle Istituzioni cittadine.


Massima solidarietà ai sindacati, ai lavoratori, al Sindaco Carlo Capacci, ai lavoratori del porto Imperia SPA per la mobilitazione cittadina contro la follia imprenditoriale di Angelo Colussi.


Alternativa Tricolore

Coordinamento della Regione Liguria

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl