Alternativa Tricolore: Genova, l'epopea infinita dello sgombero del centro sociale BURIDDA.

07/giu/2014 19:36:41 Alternativa Tricolore Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Il centro sociale “BURIDDA”, sgomberato il 04 giugno scorso, è diventato fonte di dichiarazioni più o meno sensate.


Il Sindaco Marco Doria, meglio conosciuto in Genova come il Sindaco Pinocchio, ha dichiarato che l'amministrazione era allo scuro delle intenzioni della Questura di sgombrare il centro sociale, il Movimento Cinque Stelle, in coerenza con le loro origini, hanno dichiarato che è meglio occupare, illegalmente, che lasciare un edificio pubblico vuoto, rispondendo in ordine di interventi, al Sindaco Doria diciamo che la favola dello smemorato non convince, e che è un pessimo tentativo di non scontentare quello che per anni è stato un bacino di voti per la sua coalizione, ai rivoluzionari stellati rispondiamo semplicemente che la legge va rispettata, e che, visto che sono presenti i parlamento, trovino soluzioni e fondi per poter dare, in modo legale, il giusto valore ai palazzi pubblici abbandonati.


Per oggi 7 giugno è previsto un altro corte dei ragazzi del BURIDDA, questo ci fa temere per eventuali atti di violenza che possano scaturire, non si può lasciare una città in mano a dei ragazzi pieni di rabbia contro le istituzioni.


Per noi di Alternativa Tricolore questo sgombero deve essere solo l'inizio, bisogna ridare ai genovesi quello che illegalmente gli è stato tolto, senza dimenticare che l'Amministrazione è stata complice degli stessi coprendo il tutto sotto un silenzio omertoso e pagando regolarmente tutte le utenze. Ed è per questo, e per le menzogne sullo sgombero, che chiediamo le dimissioni del sindaco Marco Doria, Genova merita di più.


Alternativa Tricolore

 

Federazione Provinciale di Genova

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl