=?ISO-8859-15?Q?=5BI VENETI - COMUNICATO=5D=3A Festa d?= =?ISO-8859-15?Q?ei Veneti=2E L=27autodeterminazione =E8 pi=F9 ?= =?ISO-8859-15?Q?vicina=2E?=

11/set/2007 14.49.00 I Veneti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


-----
COMUNICATO STAMPA
-----


-----

Festa dei Veneti. L’autodeterminazione è più vicina.

Grazie alle parole del senatore Bofill di ERC e all’esempiopositivo dell’autogoverno catalano che ci ha portato, possiamo ben direche è più vicina anche l’autodeterminazione del Popolo Veneto.


-----


-----
commenta il comunicato sul forum: http://www.iveneti.org/forum/bbforum/phpBB2/viewtopic.php?t=538&postdays=0&postorder=asc&start=17
-----

Treviso, 11 settembre 2007

Si è conclusa con un grande successo la quarta edizione dellaFesta dei Veneti, organizzata dall’Associazione Veneto Nostro. Sonostati indubbiamente tre giorni di successo: un successo di pubblico, unsuccesso organizzativo, un successo di contenuti culturali. Unplauso e i migliori complimenti devono essere fatti all’AssociazioneVeneto Nostro, al giornale in lingua veneta Raixe Venete ea tutte le associazioni e i volontari che hannocontribuito alla crescita ormai inarrestabile dell’evento diriferimento per i veneti.

Da un punto di vista politico, la strada per l’ottenimento della nostraindipendenza è stata ben illustrata dall’esperienza catalana riportatadal senatore Miquel Bofill di ERC (EsquerraRepubblicana de Catalunya), partito indipendentista catalano al governopresso la Generalitat de Catalunya, che ha patrocinato l’evento,assieme alla Regione Veneto e a molte amministrazioni provinciali ecomunali venete.

Il senatore Bofill ha messo in evidenza come il destino politicodei catalani spetti solo alla decisione dei catalani stessi. Egliha annunciato inoltre che l’ERC sta lavorando all’indizione di unreferendum sull’indipendenza della Catalunya, in collaborazione conaltre forze autonomiste e indipendentiste catalane. Il referendum saràindetto dalla Generalitat de Catalunya prevedibilmente entro il 2014.Il senatore Bofill ha anche messo in evidenza come la congiunturainternazionale sia molto favorevole alle cause delle Nazioni senzastato: Fiandre, Catalogna, Paesi Baschi, Quebec, Galles, Scozia, soloper citare gli esempi dell’ultimo anno. Tra esse, grazie anche allaFesta dei Veneti, ora emerge con forza anche la Causa Veneta.

Un plauso va pertanto al senatore Bofill che ha indicato il percorsopolitico che dovremo percorrere anche noi, per avere il pieno controllosugli affari veneti e avere gli stessi diritti e le stesseresponsabilità delle altre Nazioni del mondo. Grazie alle sue parole eall’esempio positivo dell’autogoverno catalano che ci ha portato,possiamo ben dire che è più vicina anche l’autodeterminazione delPopolo Veneto.

Purtroppo non abbiamo avvertito la stessa consapevolezza e maturitàpolitica nelle personalità politiche venete che sono salite sul palco aporgere i loro saluti. Le promesse che sono state fatte (in particolareper quanto riguarda l’insegnamento della nostra storia e della nostracultura nelle scuole venete) saranno in ogni caso oggetto di attentaverifica da parte nostra, per evitare che si tratti del solito viziettodi promettere per poi non mantenere, tipico di chi è stato formatodalla scuola politica italiana.

In ogni caso, I VENETI ribadiscono che la soluzione al problema dellascuola veneta è nella possibilità di decidere da soli il nostro futuro,di poter fare leggi a tutela del nostro tessuto sociale e culturale,leggi che i veneti accoglierebbero con grande favore. In altri termini,l’indipendenza dei veneti.


Gianluca Busato
“I VENETI”
gianluca.busato@iveneti.org


Per info: Web: www.iveneti.org,E-mail: info@iveneti.org, Fax:0444.183.03.78

Sede Legale: Via Mare 73 31020 San Vendemiano TV
Sede Operativa: Via Monti 9 36075 Montecchio Maggiore VI


-----
Tutte le informazioni sul sito www.iveneti.orge inparticolare per la stampa è possibile scaricare le cartelle stampaall’indirizzo http://www.iveneti.org/press

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl