La Mia Italia, rinnova la totale fiducia e stima in Ezio Stefano, Sindaco dei cittadini per i cittadini di Taranto.

17/nov/2007 19.10.00 La Mia Iitalia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Taranto
La Mia Italia, rinnova la totale fiducia e stima in Ezio Stefano, Sindaco dei
cittadini per i cittadini di Taranto.

All’attacco scomposto che sta subendo il Sindaco di Taranto, dopo la vicenda del
vice-sindaco, rispondiamo che il nostro comitato per le primarie aperte Verso
L’Italia delle Primarie guidato dal noto ambientalista Roberto De Giorgi, ha
sostenuto la candidatura di Ezio Stefano; ed ora i comitati che si sono
costituiti in partito nazionale La Mia Italia, rinnovano la totale fiducia e
stima in Ezio Stefano, Sindaco dei cittadini per i cittadini di Taranto.

Non si può sottacere la storia che ha portato alla elezione del Sindaco. Il
rifiuto delle primarie fu la cartina al tornasole che fece scattare la nostra
solidarietà.

E’ fuor di dubbio che leggendo la cronaca di quei giorni, anche per chi non vive
a Taranto, si percepiva come il treno lanciato del pediatra era destinato a
traguardare il successo elettorale. Il vice-presidente della Provincia di
allora ed ex vice - sindaco attuale dovrebbe rammentare gli elogi che fece
scendendo in campo accanto all’attuale sindaco e come abbia usato il carisma
del noto pediatra per farne addirittura un movimento. Certo sfruttando
abilmente il clima politico che s’avvertiva in un partito come i Ds che proprio
in quei giorni si stava spaccando e così univa l’utile al dilettevole, tranne a
dissociarsi dal proprio movimento per tornare verso il partito democratico. Un
comportamento che noi de La Mia Italia deploriamo e denunciamo come vecchio
modo di fare politica, che aumenta la distanza fra i cittadini e la politica.

Quello che si capisce dal modo di operare, che ci troviamo in un scontro
politico da vecchia repubblica, in cui taluni si sentono più indispensabili che
utili, e si capisce che l’obiettivo non è quello di operare nel bene della
città, quanto nel caratterizzarsi personalmente, usando il peso di una
esperienza politica non come valore ma come misura nei confronti degli altri
inesperti. Siamo cresciuti in una visione politica del tutto diversa, in cui
abbiamo saputo apprezzare l’umiltà come dote politica di fondo, dove il compito
più arduo è quello di accettare i limiti del proprio ruolo ed anche l’opinione
degli altri non come resa ma comeconfronto.

Il movimento per le primarie aperte, ed ora la Mia Italia (www.lamiaitalia.net)
si muove per cambiare la classe dirigente e le regole della costruzione della
stessa.. Fa specie che il vice-sindaco, da quello che ci risulta, non si sia
fatto eleggere, ma nominare in un rapporto di potere ( il patto che lui
richiama sulla stampa). E questo alla faccia del proclama sulle primarie fatto
prima delle elezioni. Per poi richiamare trasparenza nella nomina degli enti.
La trasparenza riguarda sempre gli altri, mai la casta politica che si auto
referenzia sempre, passando da un incarico all’altro.

Umberto Calabrese

Segretario Politico

La Mia Italia Protagonista Democratica Popolare

www.lamiaitalia.net info@lamiaitalia.net


--
Umberto Calabrese
Segretario Politico
LA MIA ITALIA
Protagonista Democratica ePopolare
Mobile:+39 338.7603413
Yh umberto_calabrese
Sk umbertocalabrese
www.lamiaitalia.net
http://umbertocalabrese.blogspot.com/


....................................................................
informazioni contenute nella comunicazione che precede
possono essere riservate e sono, comunque, destinate
esclusivamente alla persona o all'ente sopraindicati. La
diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento
trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal
destinatario è proibita. La sicurezza e la correttezza dei
messaggi di posta elettronica non possono essere garantite.
Se avete ricevuto questo messaggio per errore, Vi preghiamo
di contattarci immediatamente. Grazie.





----------------------------------------------------------------
This message was sent using IMP, the Internet Messaging Program.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl