Referendum: Segni ricevuto a Palazzo Chigi e al PD per Cerimonia del CD

24/lug/2008 18.00.00 Ufficio stampa Partito dei liberaldemocratici Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Referendum: Segni ricevuto a Palazzo Chigi e al PD per Cerimonia del CD
 

Il leader referendario Mario Segni e una delegazione del Comitato per il Referendum elettorale sono stati ricevuti oggi pomeriggio a Palazzo Chigi e a Via di S. Andrea delle Fratte, sede del PD.

 

Segni ha consegnato nelle mani del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta e dell’On. Paolo Gentiloni, della Segreteria del PD i due cofanetti indirizzati a Silvio Berlusconi e a Walter Veltroni, contenenti un CD con i nomi degli 800.000 italiani che lo scorso anno hanno sottoscritto il referendum per la riforma delle legge elettorale e che non hanno ancora ottenuto una risposta.

 

“Abbiamo ricordato ai maggiori esponenti dei Partiti italiani - ha dichiarato il Coordinatore del Comitato per il Referendum, Mario Segni, che 800.000 cittadini aspettano ancora una risposa chiara sui temi centrali delle legge elettorale.

Purtroppo non solo non si è fatto nulla sulle domande poste dal referendum ma stiamo assistendo ad  un costante degrado in questa materia: estendere alle europee il vergognoso meccanismo della lista bloccata che in Italia per la seconda a volta ha fatto formare un Parlamento di nominati, è una cosa vergognosa. Assistiamo ad un teatrino in cui la casta è sempre più chiusa in se stessa. Il nostro obiettivo dei prossimi mesi è impedire che le liste bloccate possano continuare a privare i cittadini del democratico diritto di scegliere liberamente i propri rappresentanti in Parlamento. Su questo, ci mobiliteremo”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl