EUROPEE: SEGNI E SCOGNAMIGLIO CAPILISTA IN TUTTA ITALIA

Est il Patto sarà guidato da Carlo Scognamiglio, candidato anche al

Allegati

06/mag/2004 15.22.31 Ufficio stampa Partito dei liberaldemocratici Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
 

                                                                COMUNICATO STAMPA

EUROPEE: SEGNI E SCOGNAMIGLIO CAPILISTA IN TUTTA ITALIA

 

 

Il Patto Segni ha presentato oggi alla Camera in conferenza stampa le liste dei candidati per le prossime elezioni europee del 12 e 13 giugno. “Il nostro obiettivo - dichiara il leader pattista Mario Segni, candidato in tutte e cinque le circoscrizioni, e che guida quelle del Centro, del Sud e delle Isole, mentre nella Nord Ovest e nella Nord Est è al secondo posto dietro l’ex presidente del senato Carlo Scognamiglio - è quello di portare in Europa un gruppo realmente liberaldemocratico che si interessi del futuro e delle problematiche connesse ai grandi temi europei. Non useremo l’europarlamento per pesare e contare a livello nazionale. Il nostro è un progetto ambizioso, il futuro infatti è l’Europa unita e l’Europa ha bisogno di uomini che ad essa si dedichino con passione.  Le candidature dei membri del Governo e del Presidente della regione siciliana sono una truffa ai danni degli elettori che esprimeranno la preferenza per degli europarlamentari che non avranno mai, che lasceranno il seggio al Parlamento europeo in favore delle terze o quarte fila dei rispettivi partiti”. 

Nelle circoscrizioni Nord Ovest e Nord Est il Patto sarà guidato da Carlo Scognamiglio, candidato anche al Centro e nelle Isole, che aggiunge “ L’Italia sta vivendo una situazione veramente difficile. Noi offriamo all’elettorato una scelta centrista. Ci muoviamo al di fuori dei due Poli, siamo contro il Governo, fuori dalla Casa delle Libertà, ma non con la sinistra. Vogliamo fare in modo di creare assieme a tutti coloro che condividono la nostra impostazione un gruppo realmente europeista.”

Stefano Pedica, vicesegretario del Patto e candidato per l’Italia centrale dichiara inoltre “Vogliamo un’Europa che conti con eurodeputati che a Bruxelles svolgano un ruolo di garanzia per l’Italia. Vogliamo un’Europa che cresca insieme, evitando le fratture e le spaccature, per tutelare le aziende, il lavoro e le istituzioni”

Nel definire le candidature il Patto ha privilegiato il rapporto con il territorio ribadendo nei fatti di essere un partito che ha a cuore la voglia di rimettere al centro del dibattito politico i cittadini.  Ed ecco che nel Nord Ovest trova spazio il giovane avvocato Roberto Mussano, componente del Movimento per la Vita e operatore dei Centri di aiuto alla Vita. Nel Nord Est tra le teste di serie anche il senatore Aventino Frau.

Nell’Italia centrale al terzo posto dietro Segni e Scognamiglio il vicesegretario Stefano Pedica, candidato anche nella circoscrizione Nord Ovest. Tra i candidati al centro poi anche il viceprefetto Umberto Campini e il giovane Pietro Paganini, vicepresidente del Lymec e segretario nazionale dei Giovani Liberali.

Al Sud dietro al capolista Mario Segni l’imprenditore campano Salvatore Nappi; l’ex deputato leghista Giancarlo Malvestito, professore di economia a Pavia e Pierdonato Costa ex consigliere nazionale del CCD. Nelle Isole oltre, ovviamente, al capolista Mario Segni anche il Presidente della Confagricoltura regionale sarda Maurizio Onorato.

Nel corso della conferenza stampa, alla presenza del segretario della FDL (Federazione dei liberali) l’onorevole Raffaello Morelli, è stata annunciata anche la chiusura dell’accordo tra il Patto e la Federazione dei Liberali. La federazione parteciperà con propri candidati alle competizioni europee e amministrative a fianco dei pattisti. 

 

Roma, 6 maggio 2004
 
Ufficio stampa
Katya Camponeschi
Tel. 066786240
Cell. 3475539583
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl