IRAQ: SEGNI, AIUTIAMO CHIRAC NON APPIATTIAMOCI SU BUSH

IRAQ: SEGNI, AIUTIAMO CHIRAC NON APPIATTIAMOCI SU BUSH

Allegati

26/mag/2004 15.14.27 Ufficio stampa Partito dei liberaldemocratici Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
                                 

 

COMUNICATO STAMPA

 

                 IRAQ: SEGNI, AIUTIAMO CHIRAC NON APPIATTIAMOCI SU BUSH

 

 

“L’Italia è ancora una volta schiacciata tra l’appiattimento sugli Usa e le linee del pacifismo alla Bertinotti” dichiara Mario Segni, segretario del Patto liberaldemocratici. “La prima è la linea del governo, la seconda della sinistra. Manca una politica autonoma, che è quella di investire sull’Europa, lasciare al Consiglio Ue la decisione sulla permanenza delle nostre truppe in Iraq. Oggi -conclude Segni- questa linea impone di appoggiare Chirac, che corregge in modo intelligente le proposte di Bush. Berlusconi, fa naturalmente il contrario.”

 

Roma, 25 maggio 2004

 

Ufficio stampa - Katya Camponeschi - Tel. 066786240 - Cell. 3475539583

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl