SCALABRINI E LUPI I TAROCCATORI DELL'AMBIENTE

SCALABRINI E LUPI I TAROCCATORI DELL'AMBIENTESCALABRINI E LUPI I TAROCCATORI DELL'AMBIENTE La lista "AMBIENTA-LISTA ECOLOGISTI DEMOCRATICI" presente alle elezioni politiche del 2006 in alcune regioni,quali il Piemonte, la Lombardia, il Veneto e la Sicilia, rappresentata dai signori Lupi e Scalabrini, costituisce un tentativo illegittimo condotto da biechi personaggi alla ricerca di una loro esclusiva operazione elettorale, non volta dunque alla difesa dell'ambiente, ma solo di una loro collocazione o meglio di una loro "sistemazione".

07/apr/2006 14.21.12 Ecologisti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Simbolo EcologistiSCALABRINI E LUPI I TAROCCATORI DELL'AMBIENTE
La lista “AMBIENTA-LISTA ECOLOGISTI DEMOCRATICI” presente alle elezioni politiche del 2006 in alcune regioni ,quali il Piemonte , la Lombardia, il Veneto e la Sicilia , rappresentata dai signori Lupi e Scalabrini , costituisce un tentativo illegittimo condotto da biechi personaggi alla ricerca di una loro esclusiva operazione elettorale , non volta dunque alla difesa dell’ambiente , ma solo di una loro collocazione o meglio di una loro “sistemazione”. Come può essere difatti credibile la signora Scalabrini che alle ultime elezioni regionali del 2005 si è candidata a Presidente della regione Puglia con la Democrazia Cristiana di Rotondi , è stata in passato con il CDU di Buttiglione , ma sempre pronta a diventare “Verde” ogni qual volta le si presenta una occasione elettorale! La realtà inconfutabile è che la signora Scalabrini ha da sempre ostacolato la nascita di un movimento “Verde” nell’area della Casa delle Libertà poiché sempre disponibile a mercanteggiare la sua presenza con consulenze ad hoc , senza tra l’altro averne i requisiti visto il suo basso profilo culturale e scolastico. Particolare menzione merita poi il signor Lupi che al pari della signora Scalabrini , ha sempre condotto egregiamente operazioni elettorali come No Euro o No all’inceneritore , piccole liste presentate con dovizia di opportunismo in Piemonte , alla ricerca del colpaccio. Colpaccio che si è concretizzato alle ultime regionali del Piemonte, dove il Signor Lupi , costretto dai ricorsi elettorali a cambiare la dicitura dei Verdi Verdi , sostituita prontamente con la seguente , appena accennata ,“Ambienta-lista” ed in grande “per Ghigo Presidente” ha tratto in inganno l’elettorato ,che di fatto ha votato per Ghigo , riuscendo a farsi eleggere con appena 100 voti in Regione Piemonte.
<>
La rottura del nostro gruppo , è avvenuta subito dopo le elezioni europee , causa la grave contrattazione e trattativa condotta dai signori Lupi e Scalabrini che alle scorse elezioni regionali hanno tentato un patto di desistenza con i Verdi del sole che ride , per alcuni posti in lista . Infatti quanto riportato da Repubblica nell’articolo del 2 marzo , “Il ritorno di Lupi il taroccatore “ nella parte dove riporta testualmente << abbiamo cercato di allearci anche con i verdi del sole che ride , ma costoro hanno sempre posto il veto>>, corrisponde al vero , c’è solo da aggiungere che tale trattativa era occultamente gestita anche dalla signora Scalabrini.
Personalmente non potremmo mai barattare i nostri ideali , la nostra identità per semplici accordi elettorali , per questo motivo il nostro gruppo ha gia avviato una seconda fase che ci vedrà impegnati su Roma con il nostro movimento gli “Ecologisti” pronti a sostenere la candidatura a sindaco dell’on. Baccini , ma soprattutto pronti a sostenere e rafforzare un movimento ambientalista alternativo ai verdi del sole che ride , al fine di rompere un monopolio . Siamo convinti che un movimento ambientalista anche nella nostra sfera di riferimento politica , possa accrescere attraverso la dialettica ed il confronto con i verdi del sole che ride , la difesa del valore ambiente pur nel rispetto delle differenze e dei valori di ogni schieramento.




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl