La Silipigni su normativa non applicata "pensioni amianto" a Genova

04/dic/2009 18.39.48 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

Movimento Nazionale

http://www.italymedia.it/italiadeidiritti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNICATO STAMPA



La Silipigni su normativa non applicata "pensioni amianto" a Genova

La responsabile per la città di Genova dell'Italia dei Diritti:"Spero vivamente che si arrivi al più presto ad una soluzione e che non accada più una ingiustizia del genere"



Roma 4 dicembre 2009 - "Spero vivamente che si arrivi al più presto ad una soluzione e che non accada più una ingiustizia del genere". Questa la dichiarazione rilasciata dalla responsabile per la città di Genova dell'Italia dei Diritti Antonella Silipigni, venuta al corrente dell'inammissibile atteggiamento adottato da parte dell'Inail nei confronti dei 300 cittadini del capoluogo ligure, per quanto concerne la questione delle "pensioni amianto". Tramite una nota del Cgil e Fiom si è raggiunto, quest'oggi, un accordo sottoscritto da tutti i capigruppo regionali nel quale sono rese note tutte le strategie di sviluppo da adoperare al più presto. Il fatto è che anche a Genova dovrebbe essere legittimo applicare come in tutta Italia la normativa vigente, la quale definisce il prolungamento del periodo di esposizione sino al 2003 e che permetterebbe anche ai 300 dipendenti genovesi di andare immediatamente in pensione, ma inspiegabilmente tutto ciò non avviene. A seguito di un'in!

giustizia tale, il presidente del Consiglio regionale Giacomo Ronzitti ha interagito con il prefetto di Genova, per richiedere l'intervento da parte del Governo e nello specifico, del sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri Gianni Letta e del sottosegretario al Lavoro Salute e Politiche sociali Pasquale Viespoli. L'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: " Mi auguro che vengono fatti tutti i controlli del caso, non solo a parole ma anche con i fatti e auspico che si possa raggiungere il più brevemente possibile una soluzione risoluta ed efficace".







Ufficio Stampa Italia dei Diritti

Addetti Stampa

Alessandro Magnanelli - Gianluca Barletta - Alberto Maria Vedova

Capo Ufficio Stampa

Fabio Bucciarelli

Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma

Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784

e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it

sito web www.italiadeidiritti.it







°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

UNA VOCE FUORI DAL CORO

una voce non omologata al pensiero unico e globale, una scintilla nel buio delle tenebre

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=3141

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl