Da ragazzi disagiati ortaggi per grande distribuzione a Bari, la Lusi soddisfatta

09/dic/2009 14.58.07 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

Movimento Nazionale

http://www.italymedia.it/italiadeidiritti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNICATO STAMPA



Da ragazzi disagiati ortaggi per grande distribuzione a Bari, la Lusi soddisfatta



La vice responsabile per la Puglia dell'Italia dei Diritti: "L'iniziativa è un buon esempio di cooperazione tra istituzioni e enti"



Bari, 9 dicembre 2009 - "Questo progetto è un esempio di come istituzioni pubbliche e enti che si occupano soprattutto di volontariato possono lavorare insieme e produrre buonissimi risultati". È positivo il commento di Patrizia Lusi, vice responsabile per la Puglia del movimento Italia dei Diritti, riguardo al Progetto Bioorto, un laboratorio di coltivazione di ortaggi biologici finalizzato alla riabilitazione e al reinserimento socio-lavorativo di soggetti portatori di disturbo mentale e grave disagio psico-sociale.

L'iniziativa, avviata a Mola dalla cooperativa sociale "Nuovi Sentieri" in un terreno di proprietà della Asl Bari in contrada Spinazzo con l'ausilio del Csm (Centro di salute mentale), ha riscosso un notevole successo. I prodotti coltivati dai ragazzi portatori di disagio psichico verranno infatti commercializzati dalla catena di supermercati e ipermercati "Coop" presenti nella provincia di Bari.

L'attività ha interessato 10 utenti, seguiti ciascuno da un operatore con competenze socio-educative e funzione di tutor. "L'intervento della Coop e, quindi, dalla grande distribuzione in esperimenti come questi, affranca l'idea che la grande distribuzione danneggi le piccole comunità territoriali - ha spiegato l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro, la quale ha precisato - In questi progetti convergono più obiettivi, dal recupero di soggetti svantaggiati all'inserimento di prodotti biologici e locali nella grande distribuzione, fino al coinvolgimento in positivo delle istituzioni. In questo modo non si parla più obbligatoriamente di globalizzazione, ma di localizzazione, vale a dire utilizzo delle vocazioni territoriali all'interno di un progetto che può dare anche dei risultati interessanti dal punto di vista economico".



Ufficio Stampa Italia dei Diritti

Addetto Stampa

Luigi Petullà

Capo Ufficio Stampa

Fabio Bucciarelli

Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma

Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784

e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it

sito web: www.italiadeidiritti.it





°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

NAPOLI MONARCHICA

Aggiornamenti del sito dell' Alleanza Monarchica sezione Campania

http://utenti.lycos.it/napolimonarchica

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=5054

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl