Evadere le tasse, costituire società offshore, cercare paradisi fiscali

18/gen/2005 14.58.07 Giovanni Sonego Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Evadere le tasse è una pessima abitudine. Molto italiana. Tant'è vero che il presidente del consiglio tende a legittimare, nei suoi interventi, chi fa dell'evasione una pratica abituale.

Bisogna tener sempre presente, però, che chi evade le tasse, o utilizza societa' offshore, o porta i suoi soldi in un paradiso fiscale, sta rubando alla collettività. Probabilmente in modo legale, ma moralmente inaccettabile.

Eppure nulla si muove. Come mai la guardia di finanza non indaga? Eppure non credo che ci voglia molto.

Ecco alcuni link che conducono a siti su quali mi piacerebbe che la guardia di finanza adasse a mettere il naso.

1. www.taxhaven-opm.org
2. www.paradisofiscais.org
3. www.paradisofiscaux.org
4. www.paradisofiscales.org
5. www.steuerparadiese.org
6. www.bancadelcaribe.com

Alcuni di questi siti addirittura si vantano scrivendo sul loro sito:

Le maggioranza dei fornitori di servizi offshore nascondono la faccia e forse dell'altro. Noi la diamo. Progeggiamo i vostri capitali con società e conti bancari offshore per ridurre elimnare il carico fiscale!

Invito perciò chi di dovere a seguire i link sopra indicati. oppure anche a seguire le pubblicità che compaiono nel banner sempre di aziende dello stesso tipo, e a cominciare a svolgere le doverose indagini.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl