L'arte della Menzogna, non tramonta mai

14/mar/2010 19.38.55 COMUNICATION Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Un’azienda scredita un impiegato ( non facciamo nomi per difendere la  privacy, ma a buon intenditore poche parole ) dicendo che è un furfante, che compie degli illeciti, che non è adeguato al posto che ricopre, è stato valutato incapace ed a tratti demenziale.

Ma per quale motivo, con tali prove non è stato mai denunciato agli organi di giustizia e di pubblica sicurezza, come è normale fare?

E semmai perché gli organi di giustizia e di pubblica sicurezza non processano l’impiegato?

Ma perché l’azienda non l’ha mai condannato a risarcire i danni o le mancanze riscontrate?

Ma soprattutto, non viene licenziato, e non gli si concede la possibilità di cambiare luogo, anzi viene di nuovo ingaggiato per una nuova mansione. Perché?

Non abbiamo mai visto tante falsità, e stupidaggini messe insieme da esterni per umiliare, isolare e smerdare un uomo.

Tanti pregiudizi non sono stati assoggettati insieme nemmeno per giudicare e condannare i capimafia, ed altri criminali, ma sono stati riversati su quest’uomo, ma cosa ha fatto di così terribile,avrà forse ucciso il figlio di Dio?

Pensiamo sinceramente che il complotto organizzato è stato ed è una delle magnifiche architettazioni di un malato di mente senza palle, e che copre le sue mancanze ed i suoi limiti.

Non è corretto eseguire intercettazioni in luoghi criminali e coprirle con intercettazioni su ignari utenti.

Durante le intercettazioni, si sentono tutte le cose che si dicono e che si fanno in ambiente familiare, infatti si usa il microfono del telefono come trasmissione dei rumori e di colloqui nell’ambiente circostante, assieme all’uso smodato di apparecchi atti alle intercettazioni montati in quadri di smistaggio delle reti telefoniche per l’ascolto di conversazioni, tali apparecchi vengono venduti da qualsiasi rivenditore di apparecchi elettronici ed i costi variano tra i cento euro ed i mille euro.

Per avere un esempio guardate il film The Listening, L’ascoltatore. I cinemamania non sono meno dei pallonemania o calciofili, soffrono della stessa mania . 

I radioamatori.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl