ANTIPLAGIO e ciarlatani in Friuli

Le loro principali fonti di guadagno,

28/gen/2005 01.26.01 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
www.gazzettino.it giovedi' 27/01/05
Le principali fonti di guadagno: annunci, pubblicità televisiva, linee auditel - Il vademecum anti-raggiri
(A.S.) Nonostante i divieti della legge, maghi e occultisti si moltiplicano e il loro incasso annuo, secondo Cei, Conferenza Episcopale Italiana e Telefono Arcobaleno, è di 5 miliardi di euro. Le loro principali fonti di guadagno, dice il rapporto Antiplagio 2004, «sono: linee audiotel o chat line (144, 166, 899, 892, 002 ecc.), periodici ad hoc, pagine gialle, pagine utili, internet, tv nazionali e locali, radio, posta ordinaria (attraverso lettere minatorie, catene di Sant'Antonio). In Friuli- aggiunge - i maghi sono 300 di cui 60 nel Pordenonese». Ecco alcuni consigli utili per tutelarsi dai maghi . - Non parlate loro della vostra vita privata e non fornite recapiti personali: qualsiasi informazione può essere usata contro di voi per minacce e ricatti. - Non incontrateli mai da soli e registrate ogni conversazione. - Fatevi mettere per iscritto ciò che dicono di garantire. - Il "compenso a esito raggiunto" è un bluff (pretendono sempre denaro in anticipo). Comunque non usate mai contanti (perché il pagamento non è dimostrabile) né assegni post-datati. - Le pubblicità televisive sono solo investimenti commerciali, per di più ingannevoli. - Non fatevi colpire da immagini e libri sacri o foto in compagnia di vip: sono strumentalizzazioni. - Non firmate alcunchè. - Non abbiate paura di denunciarli perché, se non vi hanno risolto un problema, non hanno alcun potere.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl