Ipotesi accordo Lombardo-Elkann per Termini Imerese, la Silipigni attacca

21/apr/2010 15.26.28 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:
Movimento Nazionale

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
COMUNICATO STAMPA

Ipotesi accordo Lombardo-Elkann per Termini Imerese, la Silipigni attacca

La responsabile per le Attività Produttive e l'Industria dell'Italia dei Diritti: "I problemi della Fiat li devono risolvere il governo centrale e non gli enti locali"

Roma, 21 aprile 2010 -"Visto che la Fiat è stata sempre a fianco del governo. Il governo si dovrebbe interessare delle logiche del Lingotto: le amministrazioni locali non dovrebbero finanziare direttamente gli stabilimenti della casa torinese". E' questo il commento della responsabile per le Attività Produttive e l'Industria dell'Italia dei Diritti, Antonella Silipigni, alla speranza espressa dal governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, che il neopresidente di Fiat, John Elkann, tenga fede a quanto già dichiarato rispetto allo stabilimento di Termini Imerese e cioè che vuole rafforzare il legame della multinazionale piemontese con l'Italia. Inoltre il presidente della regione Sicilia si impegna a stanziare 350 milioni di euro per mantenere aperta la fabbrica locale. "E' troppo benevolo Lombardo, che pur di mantenere i posti di lavoro dei suoi concittadini promette soldi per sventare la chiusura dello stabilimento nel palermitano. Preferirei - continua la Silipigni - che!
il governatore costruisse un tavolo di concertazione tra la Fiat, il Governo e le amministrazioni locali dei territori in cui sorgono gli stabilimenti. Non dimentichiamo, infatti, che questi ultimi sono presenti in quasi tutta Italia: quindi non è un problema locale, ma nazionale". L'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro termina aggiungendo: " Come in Germania in cui il governo sta vicino alle aziende che hanno un rapporto proficuo con il territorio, dovremmo evitare che la Sicilia si indebiti ulteriormente per risolvere un problema che deve essere affrontato più a livello nazionale che locale".


Ufficio Stampa Italia dei Diritti
Addetti Stampa
Fabio Pilastrini - Andrea Caruso
Capo Ufficio Stampa
Fabio Bucciarelli
Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma
Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784
e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it
sito web www.italiadeidiritti.it




°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!
LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:
LA MARGHERITA DI CAMPOBELLO INFORMA
Riceverai per e-mail informazioni su tutte le iniziative organizzate dal circolo della Margherita di Campobello di Licata nonchè gli aggiornamenti sugli atti pubblicati dal gruppo consiliare della Margherita di Campobello di Licata (AG)
Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=8183
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:
http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl