ANTIPLAGIO e ciarlatani a Lecco

ANTIPLAGIO e ciarlatani a LeccoL'allarme di «Telefono Antiplagio» www.antiplagio.org - www.antiplagio.it: tanti lecchesi nella rete dei cartomanti.

19/feb/2005 03.03.12 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'allarme di «Telefono Antiplagio» www.antiplagio.org - www.antiplagio.it: tanti lecchesi nella rete dei cartomanti.
LA PROVINCIA DI LECCO - 18 febbraio 2005
Sorpresa. Anche Lecco e la sua provincia si scopre una terra di maghi e cartomanti, con tante persone che vanno in cerca di un aiuto «soprannaturale» per riconquistare la persona amata, guarire da una malattia o superare un esame. Il grido d'allarme arriva dal rapporto annuale sulla magia di Telefono Antiplagio, un comitato che studia il settore da dieci anni. A Lecco, infatti, risultano censiti, almeno 70 maghi in base alle segnalazioni ricevute dal comitato e alle ricerche effettuate. A prima vista sembrerebbe un numero basso, ma non è così. In tutta la regione, infatti, operano almeno 2500 tra maghi e astrologhi, con circa 180 mila clienti più o meno affezionati. Ciò vuol dire che nel lecchese opera il 3% dei professionisti lombardi di questo settore, ma la percentuale sale vertiginosamente se si scorpora il dato riferito al milanese (circa 1600). Con questo secondo calcolo, infatti, la percentuale lecchese sale quasi all'8%. L'elenco di cifre potrebbe continuare, ma questi dati bastano già a delineare un quadro preoccupante. Anche perché, i volontari di Telefono Antiplagio negli ultimi tempi hanno iniziato a ricevere richieste d'aiuto anche dalla nostra provincia. Nessun caso grave, intendiamoci: solo la telefonata di qualche parente preoccupato per aver visto cambiare troppo repentinamente il carattere di un proprio congiunto dopo qualche visita a questi «professionisti». Non risultano, però, denunce per eventuali plagi o raggiri e questa, forse, è l'unica nota positiva dell'indagine. Ma chi è che ricorre all'aiuto di un mago? Chi è più a rischio? Secondo gli esperti di Telefono Antiplagio il cliente abituale ha poco più di 40 anni, un titolo di studio medio-basso (solo il 15% ha un diploma o una laurea). E spesso è una donna (nel 56% dei casi).
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl