ANTIPLAGIO contro tv locali e maghi

che sono solo raggiri; o pensa forse che dare i numeri (in tutti i sensi)

11/mar/2005 03.42.57 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999
   Comunicato-stampa
   La protesta delle tv locali contro la delibera dell'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni che blocca le telepromozioni di astrologia, cartomanzia e pronostici dalle 7 alle 23 non ha ragione di esistere in quanto:
   1) in Italia il mestiere di ciarlatano e' vietato per legge, che definisce ciarlatano proprio l'indovino, il cartomante, l'interprete di sogni ecc. (art. 121 TULPS);
  2) il presidente delle emittenti locali Maurizio Giunco chiama servizi quelli che sono solo raggiri; o pensa forse che dare i numeri (in tutti i sensi) sia una cosa normale o una vendita uguale alle altre? Liberta' di impresa non puo' essere liberta' di presa in giro;
   3) se le tv ritengono di essere danneggiate finanziariamente, potrebbero rilanciare, proponendo di mandare in onda 24 ore su 24 i ciarlatani, ma assumendosi la corresponsabilita' penale del messaggio truffaldino.
   Da questo orecchio, pero', gli editori non ci sentono: troppo comodo parlare dei danni subiti, quando quelli provocati sono molti di piu'. In realta', in un Paese civile, le pubblicita' dei maghi dovrebbero essere vietate a tutte le ore su tutti i media, ma sappiamo che in Italia il business dei ciarlatani tocca le piu' alte cariche dello Stato, quindi non puo' essere fermato.
   Ufficio Stampa Antiplagio 338.8385999
www.antiplagio.org - www.antiplagio.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl