Progetto di sensibilizzazione rimozione degrado a Jesi

Progetto di sensibilizzazione rimozione degrado a Jesi I volontari "Amici di L.Ron Hubbard" del Dipartimento della Chiesa di Scientology delle Marche, ormai operativo da più di dieci anni in campo sociale, per migliorare le condizioni ambientali relative al degrado, domenica 22 agosto 2010 alle ore 9:00, saranno presenti nelle aree di Porta Valle e Campo Boario per effettuare la bonifica del verde.

22/ago/2010 20.57.40 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I volontari “Amici di L.Ron Hubbard” del Dipartimento della Chiesa di Scientology delle Marche, ormai operativo da più di dieci anni in campo sociale, per migliorare le condizioni ambientali relative al degrado, domenica 22 agosto 2010 alle ore 9:00, saranno presenti nelle aree di Porta Valle e Campo Boario per effettuare la bonifica del verde.

 

Quello dei volontari è diventato ormai un appuntamento periodico regolare ma ogni volta carico di rifiuti, specialmente di domenica, e in questi parchi già menzionati sopra.

 

Questa iniziativa molto apprezzata dai cittadini ed anche dall’Amministrazione Comunale viene ripetuta proprio per sensibilizzare le persone al rispetto delle aree comuni ed anche per instillare buon senso nell’utilizzo degli spazi comuni come dovrebbe essere a casa propria.

 

Il degrado, la sporcizia, la noncuranza rovina notevolmente la bellezza di questa città ricca di arte e bellezze naturali. Il filosofo L. Ron Hubbard scrisse: “In alcune società, quando sono primitive o molto degradate, può addirittura diventare di moda essere trasandati. In realtà questo è un sintomo della mancanza di rispetto per se stessi”.

 

Ripulire queste aree verdi da cartacce, bottiglie, stracci e quant’altro non è il solo scopo dell’iniziativa per rendere l’ambiente più sicuro e pulito, ma anche far riflettere le persone sulle azioni giornaliere, la differenza fra gettare una carta dal finestrino della propria auto oppure gettarla nella pattumiera.

 

Sicuramente ad avere maggior impatto sono i bambini, infatti quando vedono i volontari effettuare la raccolta dei rifiuti nei parchi subito entrano in azione e portano anche loro la carta nel bidone desiderosi di aiutare” dice Aiudi Renata coordinatrice dell’iniziativa.

 

Il filosofo L.Ron Hubbard scrive: “Un ambiente deturpato da persone in disordine può avere un effetto leggermente depressivo sul morale. Comunque, ricchi o poveri, o per qualunque altra ragione, quelli che non hanno cura delle loro proprietà e luoghi possono provocare disordine alle persone che vivono accanto a loro.”

 

Prendiamoci cura del nostro cortile, ma anche degli spazi comuni ed aiuteremo il pianeta a star meglio.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl