Antiplagio contro astrologia cartomanzia ecc. (Varese News)

07/giu/2005 02.15.01 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Da www3.varesenews.it/italia/articolo.php?id=23462
Roma - Retata in tutt'Italia contro chi viola il codice di autoregolamentazione in materia di televendite di astrologia, cartomanzia e pronostici. Blitz della polizia contro cartomanti e ricevitorie del lotto.
La Polizia Postale ha effettuato un blitz, in tutta Italia, in 82 centri di cartomanzia e previsioni del lotto che utilizzano le linee 899, 892, 0878 ecc. in violazione delle norme in vigore ed in contrasto con il Codice di autoregolamentazione in materia di televendite di astrologia, cartomanzia e pronostici concernenti il gioco del lotto, le lotterie ecc.
Premesso che nel nostro Paese l’attivita’ di cartomante, indovino, taumaturgo ecc. e’ vietata dal Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, l’intervento della Polizia avviene due mesi dopo la delibera dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, che stabilisce che le televendite di astrologia, cartomanzia e pronostici possono andare in onda solo 8 ore al giorno, ovvero dalle 23 alle 7, e a seguito della decisione del TAR Lazio, che il 25/5 u.s. ha sospeso il provvedimento (fino al 9/11 p.v.).
"I pronostici sul lotto e i consulti di cartomanzia - chiarisce Telefono Antiplagio - vengono forniti principalmente nelle pagine teletext di Mediaset e nelle televendite delle tv locali e satellitari che, pur di arricchirsi, mettono sul lastrico migliaia di famiglie italiane, non rispettando il codice di autoregolamentazione del 4/6/02 e facendo a gara per assicurarsi il mercanteggio urlato dei pronostici lotto: con testimonial creati ad hoc da imbonitori o presunti illuminati individui che si autodefiniscono ‘maestri’ e ‘professori del lotto’. Ogni giorno, in qualunque fascia oraria, i sedicenti ‘indovini’ invadono tv e televideo con ingannevoli e truffaldine televendite di codici 899, con relative tariffe oscurate o talmente piccole e sfuocate da non poter essere lette dall’utenza, quando invece bisogna rispettare precisi obblighi di legge, con costi in chiaro ecc. Di conseguenza svuotano le tasche di ignari e incuriositi utenti, che si lasciano attrarre da ingrandite e manipolate fotocopie di scontrini visti in tv e vinti in ricevitorie del lotto, opportunamente istruite per l’invio immediato dello scontrino vincente al numero di fax dell’imbonitore o della tv. Inoltre, di fronte ai frequenti sbarramenti di codici 899 ecc., gli imbonitori approntano ed utilizzano i nuovi codici 892, facilmente raggiungibili da utenti non abilitati agli 899, ed il nuovo codice 0878, che modificano graficamente in 087–8, creando nel telespettatore l’illusione che si tratti di un comune prefisso interurbano: secondo la legge, invece, detto codice puo’ essere utilizzato esclusivamente per sondaggi e televoto. Un’altra trovata, studiata ad hoc dai teleimbonitori e dai loro legali e’ quella di abbinare ad ogni data di nascita di un telespettatore un pronostico del lotto casuale, perche’ prima o poi, a caso, qualcuno vince. E se non vince, ovviamente dipende dalla data di nascita sfortunata".
Giovedi 2 Giugno 2005
redazione@varesenews.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl