Miscellanea, sanità e non solo del 22 Agosto 2005

22/ago/2005 04.54.11 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
L’accesso a una informazione diversificata è uno degli strumenti più efficaci per difendere la democrazia e i propri diritti; senza informazione e senza conoscenza  non c’è democrazia.

Le istituzioni democratiche non devono essere soffocate dalle concentrazioni mediatiche e finanziarie; in una società in cui l’informazione è sempre più manipolata e al servizio dei “poteri forti”, i primi a essere calpestati sono proprio i diritti della persona, della collettività e il bene comune.

All’insegna dei fondamentali valori di “Libertà, giustizia, solidarietà, partecipazione”, Miscellanea vuole promuovere la consapevolezza della tutela dei diritti della persona, preservare la libertà di espressione, l’indipendenza di giudizio e tentare di fornire qualche “tessera” affinché  ognuno possa comporre il proprio personale mosaico.

“La difesa del nostro presente e del nostro futuro passa attraverso la conoscenza di quanto accade e di quanto è accaduto”.

Luigi Sedita - luigi.sedita@poste.it - luigi.sedita@gmail.com - luigi.sedita@katamail.com

 

***

Mai prima d'ora si era visto un così ampio divario tra chi lavora e chi guadagna senza lavorare.

Inglese - never before has there been such a wide difference between those who work and those who make money without working - Vandana Shiva

 

Siamo in un sistema in cui torna in mente di nuovo Orwell e i tre assiomi del suo Ministero della Verità: La guerra è pace, La schiavitù è libertà, L’ignoranza è forza. Ci siamo dentro e fa soffrire saperlo.

I valori guida dei paesi europei

-il Presidente della Bundesbank si e’ dimesso per aver accettato in omaggio da un banchiere un pernottamento;

-un Ministro tedesco si e’ dimesso per aver portato con sè la moglie su un aereo militare in un viaggio di lavoro;

-il Capo del Governo tedesco si è dimesso dopo i risultati di Elezioni Regionali ben meno negativi di quelli della C.d.L.;

-un ministro francese si è dimesso per aver occupato un appartamento ad affitto agevolato …

Quelli italiani scopriteli da voi …

 

… Chi ha avuto la pazienza di leggere tutte le pagine scritte in questi giorni sulle prese di posizione dei Politici nei confronti delle scalate a BNL ed ad Antonveneta, spero si sia fatto finalmente una sua convinzione sull’incontrastato dominio dei furbi sostenuti dalle cosche politiche trasversali con l’unico, chiaro, indiscutibile obiettivo di saccheggiare il Paese, dato che assolutamente nessuno pensa nemmeno lontanamente ad impiegare utilmente il denaro che qualcuno gli ha messo fra le mani, e talvolta con provenienze che forse non vuole nemmeno conoscere. … Pierpaolo Benni

 

L’ evasione fiscale è un reato penale peggiore del furto e della truffa, perchè i derubati sono i più deboli, che oltretutto pagano il doppio con più tasse e meno servizi.

 

Il segreto di una buona politica consiste nel sapere che non è possibile confortare i tormentati senza tormentare i confortati. Galbraith

 

Troppe guerre combattute in nome di Dio. Il ricordo di questi tristi eventi dovrebbe riempirci di vergogna. Benedetto XVI

 

1

Sirchia a Storace: sul fumo favorisci i nemici della salute. - Storace a Sirchia: Sirchia si preoccupi di rispettare le leggi per cui è indagato.

2

Per la Salute 160 euro di deficit pro-capite. - Due Regioni da sole totalizzano il 40% dei debiti complessivi: la Campania con 2,12 miliardi e il Lazio con 1,71. - Il Centro-sud si conferma infatti la vera maglia nera del Ssn. - Il riequilibrio è sempre quello tra Nord e Sud. E lì si giocherà la grande sfida del federalismo fiscale.

3

Il potere nelle mani dei furbetti. - In Italia i servizi bancari siano aumentati del 38 per cento in quat­tro anni mentre nel resto del mondo ricco si sono dimezzati per effetto della concorren­za. - . Il dramma italiano non è la corru­zione, è la presa del potere da parte dei «furbetti del quartierino».

4

Anche nel centrosinistra i partiti hanno ripreso a lottizzare.

5

Questione morale nel Belpaese unito dall’abuso.- Lavoro nero, evasione fiscale, abuso edilizio, caccia di frodo, .... - non c’è affatto una frattura tra Paese reale e Paese legale, tra elettori ed eletti, tra un popolo senza potere e un potere senza popolo: l’uno, ahimè, è specchio dell’altro. Insieme al senso della legge abbiamo smarrito giocoforza la capacità d’indignazione, quel soprassalto, quella reazione di condanna e di rigetto davanti alle malefatte altrui che rappresenta l'anticorpo più potente delle democrazie.

6

Tutte le tappe di Meocci il successore di Cattaneo, il “nuovo” direttore generale della Rai. - "Politicamente Alfredo è uno dei nostri - ha ammesso Follini alla vigilia della nomina - ma televisivamente, diciamo la verità, ormai è un berlusconiano".

7

Sgorbi quotidiani con Sgarbi “sempre stato di sinistra” !

8

Un Paese vagamente orwelliano - “I furbastri, gli opportunisti e i venduti oggi pretendono di fare tutto, con ogni mezzo, anche il più disonesto. “Confido in un cambiamento, ma ci vorranno anni per riparare a tutti i guasti fatti, prima di tutto culturali, e il riscatto non può che passare per una tv pubblica di qualità”. - Intervista a Vincenzo Consolo

9

La moltiplicazione infinita dei conflitti d'interesse hanno assunto dimensioni sistemiche.

10

Casini: De Gasperi non ebbe bisogno di codici etici. Si ma nemmeno scambiò mai i mafiosi per stallieri … - L'appello lanciato da sei «moderati» sull'Eco di Bergamo il 18 dicembre 2001

11

Studenti toscani al lavoro in Sicilia nelle terre confiscate ai boss.

12

Firenze, al via l'operazione Cantieri etici: operai con tesserini di riconoscimento e corsi di formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

13

La carbossiterapia contro le adiposità localizzate.

14

L´avventura di Unipol di Mario Pirani

15

Chi non vuole il codice etico di Paolo Sylos Labini

16

La vergogna di avere la suburra in casa di Eugenio Scalfari

17

Fassino: Vi spiego le mie telefonate con Consorte - Eugenio Scalfari considerazioni del 21.8.2005

18

News dal mondo.

19

News dall’Italia.

20

News dall’Europa.

21

Regole etiche in politica ed economia di Giovanni Sartori

22

Amato sugli scandali finanziari "Una patologia estrema ha preso il sopravvento in Bankitalia" «Un inguacchio» gli intrighi bancari, le intercettazioni, i favoritismi, le scalate ai giornali, le Opa e tutto il resto.

23

La cultura di mercato fa passi indietro - L'italianità offesa di Mario Monti

24

L'italianità in 'soldoni' - D’Alema, Fazio, Berlusconi, Bossi sono in linea… - Consorte dal 2002 indagato, assieme al suo socio Gnutti (quello che fa le cene elettorali per Berlusconi), per insider trading.

25

Il patrimonio e l'eredità - Il punto non sono le intercettazioni o i reazionari o le cinghie di trasmissione, ma è la "frequentazione" che il partito, il potere ha con le forze economiche in campo.

26

Prodi: svolta etica, niente favori agli amici. Conflitto d'interessi, la legge va cambiata.

27

Rutelli: va superato il collateralismo. Il caso Unipol un test di cultura politica moderna - «Finanza rossa, i Ds recuperino libertà di giudizio». - Non voglio che le coop restino nane. Tutt'altro, è positivo che si affermino sul mercato, crescano di dimensione e facciano utili da reinvestire nei loro settori. Nella grande distribuzione sono in campo solo gruppi francesi o tedeschi, meno male che ci sono le Coop. Anche le banche del credito cooperativo sono realtà notevolissime. Ma se gli utili vengono reinvestiti in operazioni spericolate come Unipol-Bnl è giusto criticarle e io l'ho fatto apertamente e giudico importante che anche i Ds si mettano in grado di poterlo fare».

28

Prodi all’Unione: basta polemiche la vera questione morale è Berlusconi . È fondamentale il ruolo delle cooperative.

29

«L'Unione ridurrà le tasse sul lavoro» - Prodi: taglio dal 5 al 10 per cento. - Calderoli: e nel 2006 che altro prometterà? - Rossi: si aiutano lavoratori e imprese. I dubbi Cgil.

30

Il valore dei valori - Banche, finanza, partiti e il valore dei valori - … Ciò che rende l´operazione Bnl, forse più rischiosa delle altre, per chi l´ha promossa. Il mondo della cooperazione. Guai se, per conquistare un istituto di credito, perdesse credito.

31

Il nostro fallimento di Paolo Flores d’Arcais

32

La crisi dei Girotondi: «Il nostro candidato? Non c’è» - Flores: in un mese solo 130 adesioni. Camilleri: il movimento è stanco. Pardi: no, sta con Prodi.

33

Quel circo equestre chiamato centro di Eugenio Scalfari

34

"Polli dall'Ucraina sulle tavole degli italiani. - Il governo italiano insiste che non è il caso di alimentare paure. Il sottosegretario alla Salute Cesare Cursi ricorda che l'Italia non importa pollame dai Paesi dell'ex Urss.

35

La compagnia di balletto contro il Comune e il sindaco di Catania: ci deve 300 mila euro. Ci hanno fatto anticipare anche le spese per gli spettacoli a Catania. In crisi anche la storia d’amore del sindaco con Surama - La replica del primo cittadino: «E’ solo un ritardo, se aspettano le case di riposo possono farlo anche i ballerini. Ma li pagheremo».

36

Dite qualcosa di destra di Marco Travaglio - In Brasile piange il presidente Lula, in diretta tv, mentre chiede scusa al popolo per gli scandali di corruzione del suo «partito dei lavoratori». In America piangono gli amministratori di Worldcom, il più grave crac insieme ad Enron della storia Usa: il solo Bernard Ebbers è stato appena condannato a 25 anni di prigione per 9 capi d'imputazione che in Italia gli varrebbero il laticlavio, il cavalierato e un ministero. In Cile piangono la moglie e il figlio di Pinochet, arrestati per evasione fiscale in vari paradisi off-shore, un reato che da noi porta dritti a Palazzo Chigi. Così in Germania aveva pianto, sempre in tv, Helmut Kohl per qualche miliardo di finanziamenti irregolari della Cdu, prima di vendersi la casa, restituire il maltolto (che non aveva rubato lui) e ritirarsi dalla politica. Così, in Gran Bretagna, anche lei in tv, pianse Cherie Blair per aver acquistato - orrore! - un appartamento da un tizio nei guai con la giustizia. In Italia, se Dio vuole, non piange nessuno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl